La Emma Villas Siena vince 3-0 contro la Centrale del Latte McDonald’s Brescia e conquista la semifinale della Coppa Italia di Serie A2. La partita si giocherà il prossimo 29 dicembre in Piemonte, a Mondovì, contro la formazione locale.

Siena mantiene una alta continuità di gioco per l’intera durata della sfida. Due muri di Williams Padura Diaz consentono a Siena di prendere il primo vantaggio significativo nel corso del primo set: 8-5. Torna in campo Patriarca, che non aveva giocato in campionato contro Roma e Lagonegro, che è autore di un muro vincente. Padura Diaz realizza un ace che fa spellare le mani al pubblico senese. Il ritmo delle due formazioni non è comunque altissimo e si vedono numerosi errori da una parte e dall’altra. L’opposto della Centrale del Latte McDonald’s Bisi non è ancora entrato in partita (per lui appena 2 punti nel primo parziale). Ci entra, invece, Renato Russomanno: prima con un muro vincente e poi con una schiacciata con il pallone messo a terra. Il protagonista assoluto ora è Vincenzo Spadavecchia, autore di tre punti di fila che portano Siena sul 19-13. Altri due errori in battuta di Brescia (sono 7 nel set), questa volta di Tiberti e di Tartaglione, avvicinano la Emma Villas al traguardo del primo parziale. Patriarca schiaccia ancora, poi Tartaglione sbaglia nuovamente il servizio. Il primo set si chiude sul 25-18.

La difesa della Emma Villas sale di intensità all’inizio del secondo set. E Brescia commette alcuni errori con i suoi schiacciatori. Siena si porta sul 9-4, un vantaggio importante in avvio di parziale. I ragazzi di Tofoli non mollano, mentre i bresciani beneficiano di due invasioni a rete consecutive dei senesi. Coach Tofoli inserisce Noda Blanco per Vedovotto e lo spagnolo trova immediatamente il modo per mettere a terra il pallone. E’ il turno in battuta di Padura Diaz che piega le mani ai giocatori lombardi. Brescia trova un punto al termine di un salvataggio miracoloso anche di piede. Tiberti di seconda trova un punto spettacolare eludendo il muro senese: 19-17. Fabroni mette le cose a posto con il suo servizio. Con un tocco leggiadro e meraviglioso Cisolla dà prova del suo talento, ma ci pensano Russomanno e Padura Diaz a chiudere i conti nel secondo parziale: 25-19.

Siena a questo punto vuole provare a chiuderla in tre set. Padura Diaz realizza due ace in avvio di parziale, Rodella non arriva sui servizi dell’opposto cubano. Brescia allunga con il turno di servizio di Alberto Cisolla, mentre coach Zambonardi richiama in panchina Bisi, che non sembra in grande giornata. E in grande giornata non è nemmeno Tartaglione. Però Brescia rimane lì, anche perché errori ne commette anche la Emma Villas. Padura Diaz trova un altro muro vincente, il terzo in questo match, subito dopo che gli spettatori presenti avevano potuto applaudire un sontuoso salvataggio di Cesarini. Brescia non vuole mollare e il terzo set è più lottato dei precedenti. Padura Diaz gioca ancora su alti livelli, segnando punti su punti. Un errore di Tartaglione consente a Siena di vincere il terzo set 25-23 e di chiudere in questo modo l’incontro.

 

Emma Villas Siena – Centrale del Latte McDonald’s Brescia 3-0 (25-18; 25-19; 25-23)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 2, Noda Blanco 7, Vedovotto 1, Gradi, Padura Diaz 21, Patriarca 5, Russomanno 5, Cannistrà, Spadavecchia 6, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali. Coach: Tofoli.

CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA: Fabi 4, Agnellini, Rodella 3, Tiberti 5, Fusco (L), Bisi 2, Tartaglione 11, Sorlini, Facchetti, Esposito 5, Cisolla 13, Tasholli. Coach: Zambonardi.

Video Check: richiesto nel primo set da Brescia sul 15-12, nel secondo set da Siena sul 14-9, nel terzo set da Brescia sul 14-10 e sul 16-12.

 

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy