CHIUSI (SI) – Con rinnovato spirito combattivo, e desiderosa di un pronto riscatto dopo la cocente sconfitta dello scorso sabato, la Emma Villas Chiusi si proietta sull’ottavo avversario di campionato di serie B2 maschile.

Un nuovo impegno in terra umbra attende i biancoblu che sono protagonisti per la seconda trasferta consecutiva sul campo della Gherardi Cartoedit Città di Castello, compagine fanalino di coda della classifica senza alcuna vittoria all’attivo.

La volontà di riscattarsi dallo stop di sette giorni fa è ben presente tra i ragazzi del presidente Giammarco Bisogno, i leoni vogliono riprendere la marcia verso le posizioni che contano, ma guai a prendere sottogamba l’impegno.

 

Quella tifernate è una compagine molto giovane, che è stata assemblata richiamando giocatori cresciuti nel proprio vivaio per ravvivare i fasti del glorioso Pala-Ioan, una piazza importante che cerca di tenere viva una tradizione ultradecennale di grande prestigio.

Tra gli elementi della squadra allenata da Michele Menghi e Francesco Fiorucci  trovano spazio il promettente centrale Luca Raffanti e l’esperto opposto Andrea Bocciolesi, quasi venti anni di differenza tra loro ma identica la grinta in campo.

 

Al team allenato da Romano Giannini e Massimo Marchettini la cosa che preme maggiormente è lasciarsi alle spalle lo stop e riprendere fiducia nei propri mezzi perché nel gruppo c’è la consapevolezza di avere davanti una strada ancora lunga e con ampi margini di miglioramento.

Si confida sull’apporto del nuovo arrivato, il regista Mario Scappaticcio è atleta dotato di esperienza e carisma, ma anche sulla volontà di ben figurare del centrale Roberto Braga che proprio nel palasport in cui si gioca ha vissuto un campionato esaltate nella passata stagione.

C’è dunque la possibilità di tornare a vincere e gli scontri del fine settimana lasciano spazio all’ottimismo, in caso di successo i toscani potrebbero trarre infatti vantaggio dagli scontri diretti delle squadre che precedono.

Nessun precedente negli scontri diretti, un match dunque che si propone per la sua prima volta assoluta anche se durante la preparazione le nemiche si sono affrontate in un test-match che la Emma Villas si è aggiudicata agevolmente.

 

Arbitreranno l’incontro Tatiana Savina e Daniele Rex.

Probabile starting-six Città di Castello: Marini ad alzare in diagonale con Bocciolesi, Raffanti e Stoppelli al centro della rete, Marconi e Benedetti schiacciatori ricevitori, Boriosi libero.

Possibile formazione Chiusi: Scappaticcio in regia, Romani opposto, Di Marco e Braga centrali, Grassano e Bittoni martelli di banda, Pochini libero.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy