Il bilancio dell’esordio della Emma Villas Siena al PalaEstra è stato ampiamente positivo e non solo per il risultato considerando la prima storica vittoria nel campionato di serie A2 UnipolSai. A sottolinearlo il direttore generale Marco Pistolesi e il responsabile marketing e commerciale Guglielmo Ascheri. “Per noi è stata una grande soddisfazione – ha detto Pistolesi – non solo sportiva, perché abbiamo avuto una grandissima risposta da Siena e questo ha fatto sì che la giornata sia da segnare con la matita rossa sul calendario. È doveroso un ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato con noi e alla Mens Sana, che con la massima disponibilità ci ha consentito di preparare questo evento con grande tranquillità”. Ascheri ha comunicato alcuni numeri della serata, al di là delle migliori aspettative: “C’è stato un afflusso straordinario e ci scusiamo per alcuni inconvenienti come quello della biglietteria, dovuti proprio alla grande partecipazione in parte inattesa: garantiamo che dalla prossima partita non si verificheranno più. I circa 1400 presenti sono un numero straordinario, di gran lunga il più alto delle A2 e superiore anche a molte partite della SuperLega”. Dati confortanti, aggiunge Ascheri: “I numeri confermano che Siena e la Toscana hanno fame di grande pallavolo, siamo onorati e questo ci sprona a fare sempre meglio”.
Molte le attività collaterali all’evento sportivo messe in piedi. A partire dal coinvolgimento delle altre società sportive, prima e durante la gara: domenica è stata la volta dei padroni di casa della Polisportiva Mens Sana, il 21 toccherà ai ragazzi di Primo Salto, il 5 dicembre all’Asd Gallo Nero Volley di Gaiole in Chianti, l’8 dicembre a tutto il settore giovanile Emma Villas, il 19 alla Polisportiva Cras. Ogni gara sarà accompagnata da un match sponsor, che tra le varie iniziative legate a questa opportunità potrà anche sfruttare l’opzione concessa dalla Lega di far sedere in panchina un proprio rappresentante: domenica contro Ortona è toccato al direttore generale delle Terme di Chianciano Mauro Della Lena, in occasione della prossima partita toccherà a un dirigente di Terrecablate. Riscontri positivi anche dall’area hospitality, aperta a ospiti, sponsor e rappresentanti delle squadre al termine della gara.
Da Pistolesi è arrivata anche una valutazione sul risultato sportivo: “Ai ragazzi ho detto che non eravamo scarsi dopo aver perso a Potenza Picena e non siamo fenomeni dopo aver battuto Ortona. Ci vuole sempre il giusto equilibrio, sappiamo che dobbiamo ancora lavorare molto per creare la giusta alchimia in un gruppo in gran parte nuovo e che attende ancora l’inserimento di tre giocatori. Affrontiamo ora un’altra delle favorite del campionato, ma sapevamo che il calendario era difficile. Nessuna paura, sappiamo che dobbiamo affrontare un percorso di crescita, ma le premesse sono positive”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy