Penultima giornata della prima fase del campionato e la Emma Villas Siena attende la visita dell’Aurispa Alessano. Il match si giocherà domenica 22 gennaio alle ore 19,30 al PalaEstra.

La formazione di coach Paolo Tofoli scenderà in campo con l’obiettivo di difendere e di mantenere la prima posizione solitaria di classifica conquistata domenica scorsa al PalaGrotte di Castellana sconfiggendo per 3-0 la Bcc. In quel match Siena ha mostrato una grande pallavolo, riuscendo a tenere ottime percentuali in attacco (da sottolineare la prestazione di Filippo Vedovotto, autore di 19 punti e con l’81% di produzione offensiva grazie ai 17 attacchi vincenti sui 21 tentati), una grande ricezione e uno straordinario muro: dieci sono stati nel corso dei tre set i muri punto della Emma Villas contro i 2 di Castellana Grotte.

La vittoria in terra pugliese ha dato nuova fiducia ai senesi, che si sono rialzati dopo la sconfitta casalinga, la prima in stagione, maturata appena sette giorni prima contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. “Abbiamo dimostrato carattere”, ha dichiarato nel post gara di domenica coach Paolo Tofoli, molto soddisfatto per la prestazione della sua squadra al PalaGrotte.

Siena vuole difendere il primato, ed è chiamata a farlo domenica 22 gennaio al PalaEstra contro i salentini di Alessano. I quali all’andata fecero lo sgambetto alla Emma Villas vincendo la partita al tie break al termine di una grande rimonta. Matej Cernic (un giocatore che ha scritto la storia della pallavolo italiana e non solo) fu protagonista del match e giocò una grande sfida, chiudendola con 25 punti personali all’attivo. Lo stesso numero (25 per l’appunto) lo si lesse nel tabellino finale della partita relativamente agli errori commessi al servizio dalla squadra senese. Troppi errori, che spianarono la strada alla rimonta dell’Aurispa.

Oggi si gioca un’altra gara. Siena da quel giorno (era domenica 27 novembre) ha vissuto più gioie che dolori, con un filotto di otto vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia che è stato bloccato dalla sconfitta interna contro Tuscania, gara alla quale i senesi hanno dimostrato immediatamente di saper reagire sbancando il PalaGrotte di Castellana. Alessano non è invece riuscita a centrare un posto tra le prime cinque del girone e quindi non disputerà la prossima poule promozione. I punti in palio domenica al PalaEstra non sono quindi validi per la prossima fase, anche se nessuna delle due squadre in campo vorrà certamente perdere o fare brutte figure. I salentini sono reduci da una netta sconfitta ad Aversa, in un match dominato dalla Sigma che ha chiuso la gara vincendola per 3-0.

Siena dovrà fare grande attenzione allo schiacciatore Matej Cernic, uno dei simboli della pallavolo italiana degli ultimi anni, e che nella gara di andata fece la differenza. Per tredici anni è stato un giocatore della Nazionale azzurra di volley, con la quale ha vinto un argento olimpico (ad Atene nel 2004), due ori ai campionati europei, un argento alla Coppa del Mondo e due medaglie alla World League. A 38 anni di età Cernic sa ancora essere un giocatore di assoluto livello: sono 220 i punti da lui realizzati in questo campionato. All’andata giocò una buona gara anche Luca Borgogno, che chiuse la sfida a quota 10 punti: il 23enne schiacciatore ex Ortona sta crescendo e in questo campionato ha finora totalizzato 169 punti. Sono invece 152 i punti messi a segno in appena otto partite dall’opposto cubano Yusnaikel Argilagos Sogo, che all’andata non c’era e che è arrivato a stagione in corso: il 32enne caraibico è arrivato in maglia salentina ad inizio dicembre e ha già avuto modo di dimostrare tutte le sue qualità. I centrali sono Giuseppe Muccio, salentino di nascita, classe 1985, e dal 2014 ad Alessano, e l’esperto Cosimo Marco Piscopo, anche lui salentino, undici stagioni in Serie A1 nel suo curriculum e che all’andata non giocò perché out per infortunio. Nelle classifiche di rendimento Piscopo risulta primo in tutta la Serie A2 nella statistica dei muri vincenti per set. Il palleggiatore è Simone Bonante, classe 1992, ex Conad Reggio Emilia, mentre il libero titolare è il 28enne Matteo Bisanti, un altro salentino di nascita. Guardando alle statistiche in casa senese, invece, Williams Padura Diaz è ad un passo da quota 300 punti personali in questo campionato: gliene mancano 7, si trova a quota 293.

La prevendita per assistere al match contro Alessano è già attiva sul circuito online di CiaoTickets e nei punti vendita convenzionati. La biglietteria del PalaEstra sarà aperta sabato 21 gennaio dalle ore 17 alle 19 e poi domenica 22 gennaio dalle ore 10 alle 13 e dalle 15,30 fino all’inizio del match.

Nell’occasione sarà anche possibile acquistare i tagliandi per assistere e partecipare alla Finale di Coppa Italia a Casalecchio di Reno il prossimo 29 gennaio contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania.

La società mette a disposizione di tutti i suoi tifosi i biglietti per il match di Coppa Italia (i tagliandi saranno validi anche per la finale di SuperLega) a 14 euro in gradinata. Un’occasione unica per godersi il meglio della pallavolo nazionale ad un prezzo esclusivo. Essendo già questa una riduzione non sono previste ulteriori riduzioni.

Sono attive inoltre delle facilitazioni per chi decidesse di acquistare il nostro pacchetto “#RoadtoBologna” comprensivo del biglietto per assistere alla finalissima (quindi sia per il match Siena-Tuscania che per la gara di SuperLega) e il viaggio di andata e ritorno con partenza la domenica mattina da Siena (alle ore 9,30) e da Chiusi (alle ore 9) a soli 30 euro.

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy