VOLLEY 79 CIVITANOVA – EMMA VILLAS CHIUSI = 1-3

(25-22, 19-25, 21-25, 21-25)

CIVITANOVA MARCHE: Nobili 16, Musillo 16, Rossetti 14, Molinari 5, Beldomenico 3, Martinez 2, Calistri (L1), Grassi, Cenci. N.E. – Farina, Zamponi, Torresi, Leoni (L2). All. Adrian Pablo Pasquali e Vincenzo Castignani.

CHIUSI: Romani 17, Grassano 15, Bittoni 14, Di Marco 11, Braga 6, Camardese 5, Pochini (L), Urbani, Bregliozzi, Pasquini. N.E. – Santilli, Bartolucci, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.

Arbitri: Michele Manzi e Cristopher Binaglia.

VOLLEY 79 (b.s. 18, v. 4, muri 7, errori 9).

EMMA VILLAS (b.s. 12, v. 4, muri 10, errori 11).

CIVITANOVA MARCHE (MC) – Prova di maturità per la Emma Villas Chiusi che va sotto di un set nel quinto appuntamento della serie B2 maschile prima di trovare la quadratura del cerchio e centrare un nuovo bersaglio.

Difficile come da pronostico il compito dei biancoblu che hanno affrontato una formazione giovane ma assai competitiva come la Volley 79 Civitanova che, senza alcun indugio, ha aggredito sin dal primo pallone l’avversaria.

La partenza è abbastanza lenta per i toscani, come d’abitudine negli ultimi tempi, è la battuta il fondamentale che pesa sul piatto della bilancia, poco concreti gli ospiti che subiscono molto i servizi forzati dei marchigiani. Non bastano i cambi di Bregliozzi e Pasquini su Camardese e Bittoni per capovolgere l’andamento del set.

Alla ripresa si continua a lottare sul filo dell’equilibrio, migliora la correlazione muro-difesa degli ospiti con Romani e Grassano in versione ‘Re Mida’ che tramutano in oro tutto quel che toccano in attacco e trascinano al pareggio.

Nella terza frazione la garanzia di un ottimo Pochini in ricezione consente alla regia di disporre a proprio piacimento degli schemi, la differenza infatti la fanno i centrali Di Marco e Braga che, messi nelle condizioni migliori in attacco, salgono in cattedra anche a muro e siglano il sorpasso.

Il quarto periodo comincia sulle ali dell’entusiasmo, i chiusini sentono che la gara è in pugno e mettono subito a distanza il team locale. La gestione del match è saldamente nelle mani di Camardese che guida sapientemente i suoi, a chiudere la contesa è un ace di capitan Bittoni.

È festa dunque per i tanti tifosi al seguito, si respira una bella atmosfera attorno alla Emma Villas ed il presidente Giammarco Bisogno si mostra soddisfatto di quanto gli atleti hanno fatto sino ad ora.

La concentrazione però adesso torna massima, sabato prossimo va in scena il big match contro la seconda della classe, il coriaceo ed imbattuto Grosseto; si prospetta il tutto esaurito sugli spalti del Pala-Coopersport.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy