CHIUSI (SI) – Non vuole fermarsi la Emma Villas Chiusi che dopo aver infilato un poker di successi ha scalato posizioni e si è attestata al terzo posto della classifica in serie B2 maschile.

La compagine biancoblu, tornata a ranghi completi, è in un buon momento e si mostra fiduciosa dei propri mezzi ma per verificare gli ulteriori progressi tecnici adesso deve affrontare fronte un doppio appuntamento dal coefficiente di difficoltà elevato.

Sabato prossimo tra le mura amiche del Pala-Coopersport c’è il Grosseto che precede i leoni in graduatoria e quello successivo c’è la trasferta a Spoleto che si trova ad inseguire, due rivali che hanno un organico eccellente e che sono già state rivali in coppa Italia.

Niente di meglio dunque per capire se ci sono stati miglioramenti rispetto al mese scorso e per valutare quali possano essere le reali ambizioni di questa squadra che ha il suo simbolo nello schiacciatore Alessandro Bittoni chiamato a responsabilità importanti: «E’ superfluo sottolineare che sono onorato di essere il capitano di questo team e che il sogno di vincere il campionato nel mio paese, dove sono nato e cresciuto anche sportivamente, rappresenta uno bello stimolo a far bene».

Una volta ci è già riuscito il martello nato il 27 settembre 1982 che la passata stagione ha vinto la massima categoria regionale. Puntare al bis non è impossibile, le premesse per fare bene ci sono e non lo nasconde.

«La Emma Villas si è affacciata sulla scena nazionale per la prima volta e la società sta lavorando molto bene. L’organico allestito promette di stare nelle posizioni che contano della classifica ma abbiamo bisogno anche del sostegno del nostro pubblico per centrare i grandi obiettivi».

Dopo l’esordio negativo ed il prolungato periodo di infortuni il morale dei chiusini è tornato alto e la volontà è quella di guardare avanti tenendo la barra dritta e la concentrazione ai massimi livelli.

«Personalmente sono molto fiero ed orgoglioso di far parte di un gruppo in cui tutti stanno dando un contributo importante alla causa. Questo credo sarà il valore aggiunto della squadra durante il lungo e difficile percorso che questo campionato ci porterà ad affrontare».
Due scontri che gli sportivi non si faranno certamente sfuggire e che stanno già mobilitando la tifoseria che a bordo campo è pronta a fare la sua parte per spingere i propri beniamini sempre più in alto.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy