EMMA VILLAS CHIUSI vs SIR SAFETY PERUGIA 2 – 3

Scappaticcio (2); Romani; Marini; Braga (11); Di Marco (10); Muscarà; De Rosas (4); Lipparini (3); Grassano(8); Lotito; Spescha (34);Urbani; Fantauzzo; Pellegrini (L); Pochini (L)

Buti; Fromm(7); De Cecco(4); Giovi(L);Barone(12); Tzioumakas (13); Beretta (8); Vujevic (1); Atanasijevic (8); Fanulli(L); Sunder (13); Maruotti (9)

Allenatore Emma Villas: Romano Giannini

Allenatore Sir Safety Perugia: Nicola Grbic

Risultati set: 1° set: 19-25 Sir Safety; 2° set: 25-17 Emma Villas Chiusi; 3° set: 17-25 Sir Safety: 4° set 25-20 Emma Villas Chiusi; 5° set 9-15 Sir

SIENA – Più che una semplice partita quella tra Emma Villas Chiusi e Sir Safety Perugia è stata una vera festa dello sport e della passione tra due squadre che, nonostante la differenza di categoria, hanno offerto un bellissimo spettacolo alle circa 2000 persone accorse al PalaEstra. Nello sport e in particolare nella pallavolo una squadra deve però uscire sconfitta e come era prevedibile i vicecampioni italiani in carica si sono imposti, ma con i chiusini che si sono meritati l’onore delle armi costringendo i Block Devils al quinto set, un risultato che per la Emma Villas Chiusi ha tutto il sapore di qualche cosa di storico. È un inizio di primo set senza timori reverenziali quello della Emma Villas Chiusi che costringe Grbic ad un time out sul 7-3 dopo un ace in battuta di Spescha e una palla girata di seconda di Scappaticcio. Alla lunga però la classe dei vicecampioni d’Italia esce fuori e al rientro in campo un giro in battuta di Vujevic riporta i Block Devils di Perugia in vantaggio (9-10 Sir). Il peso delle schiacciate della Sir si fa sentire per tutto il resto del set anche se la Emma Villas Chiusi non molla e insegue da vicino (16-20) grazie soprattutto agli attacchi di uno Spescha particolarmente ispirato. Il set termina 25-19 per i Devils di Perugia. Nel primo set tra le file dei bianco/blu trovano spazio anche Lipparini, Urbani e Muscarà.

Nel secondo set accade quello che forse in pochi credevano, la Emma Villas Chiusi, dopo aver condotto per tutta la durata del parziale, strappa il set alla Sir con il grande risultato di 25 a 17. Il set inizia equilibrato, ma con i perugini costretti subito ad inseguire (12-9). La Emma Villas, complice anche l’uscita dal gioco di Atanasijevic, Fromm e Vujevic,  rimane in vantaggio e sul 18-14 per i bianco/blu Grbic chiama i suoi in panchina. Nonostante i ragguagli del tecnico la Emma Villas Chiusi continua a condurre chiudendo infine con un gran mani out di Lipparini su Beretta.

Nel terzo set i campioni della Sir tornano a imporre il gioco, ma con i bianco/blu che seguono da vicino (11-15 Sir) con belle giocate di Spescha e Lipparini. La grinta dei bianco/blu però non basta e alla fine si devono arrendere per 17-25.

Senza fare troppi complimenti i leoni di Chiusi iniziano il quarto set convinti di poterlo vincere conducendo da subito il gioco (5-4). Grbic tiene in panchina le punte di diamante e la Sir fatica a rientrare (11-7). Nella seconda parte del set capitan Scappaticcio (uno dei migliori in campo insieme a Grassano) distribuisce bene il pallone e permette ai bianco/blu di prendere il largo (18-14). La prima squadra ad arrivare a quota 20 è proprio la Emma Villas che infine vince il set per 25-19.

Dopo due ore di partita la battaglia vera inizia solo nel quinto set con le squadre che procedono compatte punto a punto e con la Emma Villas Chiusi che va in vantaggio per un punto (8-7). Il cambio di campo porta bene ai perugini che ritornano in vantaggio (10-8). Nelle file di Perugia Sunder diventa impossibile da prendere per tutti e i perugini prendono il largo (8-12) e infine si aggiudicano il match con il risultato di 9-15.

Alla fine, la squadra che sulla carta aveva i titoli per vincere ha vinto, due categorie di differenza non possono essere un caso, ma la Emma Villas Chiusi ha dimostrato di meritare di giocare questa amichevole che alla vigilia poteva sembrare una semplice passerella per i campioni di Perugia. Prossimo appuntamento ufficiale dei bianco/blu sabato prossimo in trasferta contro i sardi del Cagliari Volley per la diciassettesima partita di campionato.

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy