L’Emma Villas Siena si è regalata una serata di grande pallavolo per l’ultima amichevole prima dell’esordio nella serie A2 UnipolSai, al cospetto di una Sir Safety Perugia piena di giocatori di assoluto valore internazionale. Al PalaEstra la qualità degli ospiti che aspirano a un ruolo da protagonisti in SuperLega ha avuto la meglio, ma la prova della squadra di Giannini è stata comunque confortante, in particolare in un primo set impeccabile: 1-3 il punteggio finale.
Perugia che ritrova i tanti nazionali, Emma Villas al completo. Coach Giannini parte con Scappaticcio, Raffaelli, Bortolozzo, Braga, Snippe, Maric, Marchisio (libero), Castellani risponde con Buti, De Cecco, Kaliberda, Russel, Elia, Atanasijevic, Giovi (libero). Subito sfida equilibrata, con Raffaelli protagonista in avvio, sono suoi quattro dei primi otto punti Emma Villas con un ace. Russel, Kaliberda (alla fine del set 6 punti a testa) e una buona tenuta a muro rispondono per la Sir Safety, ma a metà set c’è il break dei padroni di casa che realizzano quattro punti consecutivi e si portano 17-14. Il vantaggio resiste fino alla fine con Braga positivo in attacco e insieme al martello Maric, che sigla il punto finale del 25-22 su grande apertura di Scappaticcio.
Nel secondo set Siena parte con Majdak per Maric e Perugia con Tzioumakas per Atanasijevic. Snippe e Kaliberda colpiscono forte all’inizio, ma Perugia allunga con un muro di Buti e un errore in attacco dei Leoni portandosi sul 6-3. Nell’Emma Villas si fa vedere Majdak, ma gli ospiti sbagliano di meno e tengono la distanza. Dal 16-13 infilano un parziale di cinque punti consecutivi arrivando a 21-13, salutando anche l’ingresso in campo del recuperato Birarelli. Il muro di Perugia concede pochissimo e la Sir Safety chiude il secondo set sul 25-17 con un errore in battuta di Snippe.
Terzo set: Perugia subito avanti (8-4 con ace di Tzioumakas), Emma Villas si tiene a galla con i punti di Majdak. Russel e Kaliberda sospingono l’allungo degli ospiti, grazie anche al muro che limita la percentuale degli attacchi di Emma Villas. Snippe prova a limitare i danni e mette a segno quattro punti consecutivi per i suoi, ma il divario non si riduce e con due ace consecutivi di Fromm Perugia chiude il parziale 25-15.
Quarto set molto più combattuto in avvio: l’attacco di Emma Villas funziona con Majdak, sull’altra sponda è ancora Russel a fare da protagonista. Fino all’11-11 l’equilibrio regge, poi Perugia accelera, il muro funziona e il divario si allarga nonostante i tanti punti di Majdak. Il set si chiude sul 25-21 con una schiacciata di Fromm.
Ora la testa è solo al campionato: sabato alle 20.30 a Potenza Picena è l’ora dello storico debutto in serie A2!
EMMA VILLAS SIENA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3
Parziali: 25-22, 17-25, 15-25, 21-25
EMMA VILLAS SIENA: Scappaticcio 1, Raffaelli 10, Bortolozzo 4, Braga 6, Snippe 12, Maric 4, Marchisio (libero), Fantauzzo (libero), Di Marco 1, Majdak 14, Kaczynski, Pistolesi 1, Mengozzi, Maric, Grassano. All. Giannini.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Buti 7, De Cecco 1, Kaliberda 20, Russel 19, Elia 8, Atanasijevic 2, Giovi (libero), Fromm 10, Holt, Dimitrov, Tzioumakas 9, Franceschini, Fanuli (libero), Birarelli. All. Castellani.
EMMA VILLAS VOLLEY: b.s. 10, ace 1, ric. pos. 51%, ric. prf. 27%, att. 36%, muri 9.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: b.s. 12, ace 5, ric. pos. 64%, ric. prf. 41%, att. 51%, muri 13.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy