Il coach della Emma Villas Siena, Paolo Tofoli, ha partecipato questa mattina al corso di formazione intitolato “Sport & Salute” valido anche per l’aggiornamento professionale dei giornalisti. Il tecnico della squadra senese ha tenuto il suo intervento al fianco di grandi giornalisti quali Enrico Varriale di Rai Sport, Giulio Delfino di Radio Rai e Andrea Balzanetti del Corriere della Sera. Il corso di formazione si è tenuto nella sala Fellini del complesso termale di Chianciano Terme alla presenza di numerosi professionisti del settore.

Il convegno è stato organizzato nell’ambito delle iniziative legate al decennale della Sms Cras Mutua del Credito Cooperativo ed era accreditato dall’Ordine dei giornalisti della Toscana; l’evento era in collaborazione con Banca Cras, ConiPoint Siena, Gruppo stampa autonomo di Siena, Upmc, Terme di Chianciano, Chianciasi, Università degli studi di Siena. Il convegno è stato aperto dai saluti di Florio Faccendi, presidente Banca Cras, Daniele Giovannini, presidente Sms Cras, Mauro della Lena, direttore delle Terme di Chianciano e Andrea Marchetti, sindaco di Chianciano Terme.

Poi si sono susseguiti gli interventi che hanno toccato il tema ben descritto nel sottotitolo dell’iniziativa: “La deontologia del giornalista nell’informazione sportiva ed in particolare nei contesti in cui occorra raccontare la salute dello sportivo nel rispetto della persona e della verità dei fatti”. L’incontro è stato introdotto da Giovanna Romano, vicepresidente del Gruppo stampa autonomo di Siena, e moderato da Guido D’Ubaldo del Corriere dello Sport – Cnog. All’evento hanno contribuito anche gli interventi di Fabrizio Bocca de La Repubblica, Carlo Paris, corrispondente Rai da Gerusalemme, che si è collegato con la sala Fellini, Paolo Ridolfi, delegato Coni Siena, Saverio Battente dell’Università degli studi di Siena, Ferruccio Bonino di Upmc Università di Pittsburgh.

Paolo Tofoli ha raccontato la sua esperienza di grande sportivo, prima nella figura di giocatore e poi in quella di allenatore di pallavolo. Dall’alto della sua carriera decennale, e con alle spalle 342 partite disputate con la maglia della Nazionale (con cui ha vinto due Mondiali, quattro Europei e tre medaglie olimpiche) Tofoli ha affrontato l’argomento della discussione, sottolineando l’importanza del riportare correttamente informazioni sullo stato di salute degli sportivi, elemento rilevante anche relativamente a quella che è la loro immagine e a quella che sarà la loro carriera.

Il coach ha parlato pure del progetto e dell’avventura Emma Villas: “Stiamo cercando di far affezionare alla pallavolo il pubblico senese e anche toscano – ha affermato Tofoli –. Vogliamo inculcare la tradizione del grande volley a Siena e pian piano ci stiamo riuscendo. Siena è una città molto sportiva e si merita anche la grande pallavolo”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy