CHIUSI (SI)“La squadra Piemontese è stata fin dall’inizio la nostra prima antagonista, capace di esprimere una bella pallavolo grazie a giocatori importanti e di categoria superiore come Parusso, Manassero e Cortellassi. All’andata non siamo entrati in partita e Mondovì ha meritato la vittoria perché in quella occasione si è dimostrata più forte di noi. Da allora siamo cresciuti molto, nei ragazzi ho visto scattare qualche cosa e le partite che sono seguite le abbiamo tutte vinte grazie non alla forza del singolo di turno quanto piuttosto alla solidità di un bellissimo gruppo. Andremo nel campo della fortissima Mondovì per giocare la nostra pallavolo consapevoli che abbiamo la possibilità di giocare sul campo l’obiettivo principale della stagione”.

Usa queste parole mister Giannini per descrivere la vigilia della partita più importante dell’anno che vedrà a confronto la Bruno Rent Mondovì e la Emma Villas Chiusi. Le due squadre, separate solo da una lunghezza in favore dei toscani, sono le uniche del girone A del campionato di serie B1, a poter sognare il passaggio diretto alla categoria superiore. Nonostante la matematica, a prescindere dal risultato, non sarà di conforto per nessuna delle due formazioni, a tre giornate dalla fine una vittoria significherebbe quasi sicuramente la coronazione del sogno. Per questo mister Giannini e il suo staff ha preparato con la solita cura e qualche attenzione particolare in più la partita di sabato.

“I ragazzi hanno sostenuto una bella settimana di preparazione e sono contento di vederli in gran forma e con tanta voglia di giocare e di ribaltare il risultato dell’andata. Da parte mia auspico di vedere in campo una squadra che, come nelle ultime occasioni, riesce a giocare una bella pallavolo perché se giocheremo come sappiamo fare sono sicuro che non ripeteremo il risultato dell’andata. Il nostro scopo è di rimanere con i piedi per terra e di giocare una grande pallavolo lottando dalla prima all’ultima palla. Sono contento di sapere che ancora una volta tanti tifosi ci seguiranno sia da Chiusi con addirittura due pullman, ma anche da tante parti d’Italia. Giocheremo e cercheremo di fare del nostro meglio anche e soprattutto per loro.”

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy