EMMA VILLAS CHIUSI – M&G VIDEX GROTTAZZOLINA = 3-2 (20-25, 25-18, 22-25, 25-20, 15-9)

CHIUSI: Romani 26, Braga 13, Di Marco 13, Grassano 11, Bittoni 3, Scappaticcio 1, Pochini (L1), Bartolucci 6, Bregliozzi, Urbani, Santilli, Pasquini. N.E. – Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.

GROTTAZZOLINA: Pettinari 18, Chiarini 13, Vecchi 12, Stoico 10, Paterniani 8, Cecato 3, Brandi (L1), Girolami 3, Minnoni 1, Amari. N.E. – Angelucci. All. Massimiliano Ortenzi e Massimo Citeroni. Arbitri: Piera Usai ed Orietta Rocchini.

EMMA VILLAS (b.s. 12, v. 5, muri 13, errori 11). M&G VIDEX (b.s. 19, v. 5, muri 12, errori 14).

CHIUSI (SI) – Al termine di una partita esaltante si concretizza la vendetta della Emma Villas Chiusi che alla prima giornata del girone di ritorno di serie B2 maschile riesce a fermare la capolista tra le sue mura e davanti a spalti tutti esauriti. È la nona vittoria consecutiva dei leoni biancoblu che, nonostante le condizioni fisiche non ideali di alcuni elementi e col centrale Braga menomato da una lussazione del dito mignolo della mano destra patita mercoledì in allenamento, danno fondo a tutte le loro energie per imporsi. Gli ospiti della M&G Videx Grottazzolina si confermano squadra di rango, rimangono sempre lucidi sfruttando ogni minima possibilità concessa loro e combattono col coltello fra i denti, ma alla fine sono costretti ad alzare bandiera bianca. La gara comincia con una lotta palla su palla dove gli ospiti riescono a guadagnare un leggero vantaggio (5-8 e 15-16). Entra Pasquini per un Grassano in difficoltà in attacco. Nonostante Romani-killer (sette attacchi vincenti nella frazione d’apertura) Grottazzolina vince il set grazie anche ai pochissimi errori (quattro). Alla ripresa i padroni di casa sembrano molto più convinti in tutti i fondamentali, soprattutto con l’entrata di Bartolucci su Bittoni sul 2-3. La progressione è inarrestabile ed i chiusini fanno la differenza col muro (cinque i block nel set), andando ad impattare. La terza frazione è sulla falsa riga della prima (6-8); un Bartolucci in grande spolvero non basta per fermare l’impeccabile fase break dei marchigiani che con il servizio gettano le basi per tornare a condurre la partita. Nel quarto frangente c’è molto equilibrio, la battuta dei locali inizia ad essere più incisiva (8-7). Sul finale i grottesi perdono Chiarini per infortunio ad una caviglia mentre tra i toscani rientra un rigenerato Bittoni e la sentenza viene rimandata. Il tie-break non ha storia, sempre avanti la Emma Villas che cambia campo sull’8-3 e procede senza inciampi dando spazio anche a Santilli (ritrovato dopo l’infortunio) ed Urbani. Vittoria sudata e meritata, sono servite due ore e mezza per assegnare la posta in palio. Di fronte ad un Pala-Coopersport tutto esaurito i ragazzi di Giannini hanno ottenuto una vittoria esaltante. Ottima la prova corale, da un Romani sopra le righe, alla concretezza dei centrali, pescando in panchina un Bartolucci prezioso. A caldo il commento del direttore sportivo Fabio Mechini: «Siamo molto contenti per la vittoria anche se ottenuta al quinto set contro una diretta concorrente soprattutto perché è venuta da tutto il gruppo, da un Bartolucci che è riuscito a trovare subito il ritmo gara entrando dalla panchina o da un Romani cinico in attacco per tutta la gara. Eravamo preoccupati in settimana per le situazioni non al meglio di Romani, Grassano e Braga ma alla fine la vittoria è arrivata. Ennesimo grande e sincero ringraziamento al pubblico di Chiusi, numerosissimo ed incitante fino alla fine».

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy