La Emma Villas si impone per 3-1 nel difficile campo abruzzese di Ortona e mantiene il primo posto in classifica nel girone bianco del campionato di Serie A2 maschile. Ottima prova di personalità e di maturità per la formazione di coach Tofoli: la squadra inizia bene la sfida, vincendo i primi due set, commette poi qualche errore di troppo nel terzo ma si riscatta prontamente nel quarto parziale conquistando questo importante successo.

Coach Tofoli schiera in sestetto Sergio Noda Blanco, e lo spagnolo è il primo a trovare punto per il team senese. Nelle azioni iniziali gli attacchi hanno la meglio sulle difese; per la Emma Villas partono bene Williams Padura Diaz e Noda Blanco che mettono in difficoltà gli abruzzesi. Per la Sieco Service si fanno comunque subito notare Buchegger e Di Meo. I senesi allungano quando Ortona fallisce un paio di attacchi, mentre Patriarca trova un muro vincente ed un attimo dopo Spadavecchia mette a segno un ace. Siena  allunga ancora e prosegue il parziale con una schiacciata di Renato Russomanno che porta la Emma Villas sul +6: 8-14. E’ l’americano Sam Holt a chiudere il parziale. Ma gli ospiti mantengono la testa avanti, commettendo solamente pochi errori in attacco. Padura Diaz trova un altro attacco vincente ed il centrale Spadavecchia mura ancora con successo la formazione locale. Buchegger sbaglia ancora la mira e in questo modo continua il turno di servizio di Stefano Patriarca. Il libero ortonese Toscani cerca di mettere le mani sul siluro di Noda Blanco, ma lo spagnolo è in grande giornata e prova un’altra soddisfazione. Russomanno con una battuta vincente dà il set point a Siena, ed è ancora il brasiliano a chiudere il primo parziale sul 16-25. Il primo set si chiude con la Emma Villas che attacca con una percentuale del 59%: 7 sono i punti di Padura Diaz, 5 a testa per Noda Blanco e Russomanno.

Sam Holt alza l’intensità del suo gioco nel secondo parziale, ma Russomanno gli risponde da par suo. Ancora a metà del parziale la Emma Villas cerca di allungare, grazie anche a due muri praticamente consecutivi di Russomanno e Spadavecchia. Ma proprio in questo frangente arrivano tre errori consecutivi al servizio per Siena. La gara rimane molto equilibrata. E ora anche Ortona non è perfetta al servizio, Di Meo ne fallisce uno e Ferrini un altro. Dopo un primo set senza errori al servizio Siena ne commette quattro nel secondo. Il parziale si decide punto a punto: Fabroni cerca con successo Russomanno e Noda Blanco, Lanci va a cercare anche i centrali e Miscione schiaccia a terra. E’ 20-20. L’inerzia del set ora cambia più volte: ma sul finale Buchegger sbaglia due attacchi di fila e così la formazione di coach Tofoli torna avanti sul 22-23. Sbaglia anche Holt: 22-24. Buchegger sbaglia ancora, consegnando in questo modo il secondo set a Siena: 23-25.

La percentuale in attacco per Siena si abbassa un po’ in avvio di terzo set e gli abruzzesi ne approfittano immediatamente portandosi sull’8-5. Troppi errori adesso per Siena, anche in ricezione: la Sieco Service va quindi a nozze fino all’11-7. La gara si infuoca e Holt va a segno con continuità, fino a quando non trova il muro di Fabroni. La Emma Villas pian piano rintuzza lo svantaggio, ma in questo frangente Ortona sbaglia pochissimo con Di Meo e Holt sugli scudi. L’americano trova le mani del muro e fuori per il 20-18, poco dopo Buchegger piega le mani con il servizio a Noda Blanco per il 21-18. Tofoli mette dentro Di Tommaso e Cannistrà per Fabroni e Padura Diaz. Ortona si aggiudica il terzo set con il punteggio di 25-20.

La Emma Villas inizia in maniera ispirata il quarto set. Patriarca si fa trovare da Fabroni e anche Padura Diaz mette a segno punti importanti. Un paio di muri senesi (opera di Russomanno e Fabroni) permettono a Siena di portarsi sul +2. Break importante della Emma Villas con un altro muro di Spadavecchia: 10-14. Holt fallisce ancora un’occasione: 10-15. Le percentuali in attacco della squadra di coach Tofoli tornano a farsi molto alte: vanno a punto sia Noda Blanco che Padura Diaz e anche Russomanno. E’ lo spagnolo che va a segno a ripetizione in questo momento. Migliora anche il muro senese, che agevola poi l’attacco della Emma Villas. Padura dà il +7 alla sua squadra: 14-21. L’opposto cubano piazza subito dopo un ace. Patriarca mura Di Meo e si ripete un istante dopo dando la vittoria a Siena.

 

Sieco Service Ortona – Emma Villas Siena 1-3 (16-25; 23-25; 25-20; 15-25)

SIECO SERVICE ORTONA: Simoni 7, Ferrini, Ceccoli, Miscione 5, Listratov, Pedron, Holt 16, Toscani (L), Provvisiero (L), Di Meo 10, Lanci 1, Casaro, Buchegger 20. Coach: Lanci.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 4, Noda Blanco 18, Vedovotto, Gradi, Padura Diaz 17, Patriarca 5, Russomanno 19, Cannistrà, Spadavecchia 7, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali. Coach: Tofoli.

Video Check: richiesto nel primo set da Ortona sul 4-7 (decisione cambiata) e sull’8-11; richiesto nel secondo set da Ortona sul 3-5 (decisione cambiata); richiesto nel terzo set da Ortona sul 21-19 (decisione cambiata); richiesto nel quarto set da Ortona sul 14-22.

Photo credit by Michela Musciani

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy