EMMA VILLAS CHIUSI – MONINI SPOLETO = 3-0
(33-31, 25-21, 25-21)
CHIUSI: Romani 23, Braga 11, Bittoni 11, Di Marco 10, Scappaticcio 5, Grassano 2, Pochini (L1), Pasquini 2, Urbani 1, Bregliozzi, Santilli. N.E. – Bartolucci, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.
SPOLETO: Vigilante 25, Ceccarelli 9, Segoni 8, Torre 5, Lattanzi 4, Battistelli 4, Marchetti (L1), Trombettoni. N.E. – Grechi, Costanzi, Preziosi, Musco, Santini (L2). All. Alejandro Romanò e Luca Arcangeli Conti.
Arbitri: Roberto Albonetti e Luca Giannini.
EMMA VILLAS (b.s. 9, v. 6, muri 8, errori 9).
MONINI (b.s. 12, v. 7, muri 4, errori 6).
CHIUSI (SI) – La ventesima giornata stagionale regala alla Emma Villas Chiusi tre punti d’oro per la classifica di serie B2 maschile che si tinge sempre più dei colori biancoblu.
I leoni chiusini si sono rivelati più forti della sfortuna e, dopo aver perso per infortunio Grassano, sul finire del primo set, si sono compattati ulteriormente andando a vincere in big match.
In un Pala-Coopersport gremito all’inverosimile per lo scontro più importante di questo turno di campionato è la Monini Spoleto ad avere la peggio stavolta al termine di tre set.
Si compie così l’ennesima vendetta sportiva di questo girone di ritorno che vede gli uomini del presidente Giammarco Bisogno infilare la tredicesima affermazione consecutiva, striscia vincente che nessun’altra squadra è riuscita a realizzare.
Un altro roboante tre a zero, il quindicesimo dell’anno, che dimostra la grande maturità acquisita dal gruppo toscano, formato da elementi di qualità e plasmato sapientemente dal tecnico Giannini.
Il primo punto è un muro di Grassano su Vigilante, il secondo un ace di Bittoni ma le due lunghezze vengono annullate sul 4-4. Si avanza a braccetto ed è ancora il turno in battuta di Bittoni a trovare il break che viene prontamente pareggiato (9-9). La differenza la fa sempre il fondamentale del servizio che con Torre trova quattro punti consecutivi e porta gli ospiti avanti (11-14). I chiusini si rimboccano le maniche e rimettono in asse il punteggio ma sul 17-17 in una fase di attacco Grassano s’infortuna alla spalla destra (lussazione) e deve abbandonare il campo. Al suo posto entra Pasquini, le difese biancoverdi permettono a Vigilante (undici palle a terra nel set d’apertura) un ulteriore strappo che si ferma sul 20-22. Urbani entra su Romani e Chiusi pareggia. Sul 23-23 Bregliozzi viene gettato nella mischia e dai nove metri ma si va ad oltranza. Le squadre sono fallose nella rimessa in gioco ma in attacco vanno forte. Spoleto si salva col muro in un paio di occasioni e alla fine è Romani con un ace ed una bomba dalla seconda linea a far terminare la prima frazione dopo tre quarti d’ora.
Si ricomincia con stessa intensità, i liberi Pochini e Marchetti sono su tutti i palloni e mettere palla a terra è difficile per chiunque (6-5). Qui è ancora la difesa a mettersi in evidenza, quella dei leoni è impenetrabile, tutti sono attenti e consentono a Scappaticcio di sbloccare mandando a segno i compagni (13-7). Torre prova a far reagire i suoi ma tutto è difficile e le distanze rimangono pressoché immutate (18-12). Il ritmo cala ed il primo tempo diventa efficace da ambo i lati della rete, Vigilante si mette in mostra e trova qualche varco per ridurre il gap (22-20). È ancora Romani (nove palle vincenti) a far cambiare campo alle contendenti con gli ultimi tre punti che hanno la propria firma.
Nella terza frazione partono meglio gli oleari che con Lattanzi si spingono sul 2-5. Qui sono quattro punti consecutivi dei chiusini a rovesciare (6-5). L’inerzia è a favore dei toscani che però accusano qualche passaggio a vuoto e e consentono ai rivali di mantenersi in linea di galleggiamento (16-16). Dopo il secondo time-out tecnico le scelte ponderate di Scappatico trovano tutte risposte vincenti e Braga in veloce spinge sul +3. Sul 21-18 gli spoletini gettano nella mischia Trombettoni ma è tardi, il sigillo finale lo appone Romani (mvp della serata).
Il risultato consolida il secondo posto della Emma Villas che resta in piena zona play-off, staccando gli umbri che scivolano al quarto ed escono dalla zona che garantisce gli spareggi per la promozione.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy