Alla Emma Villas Vitt Chiusi cresce l’attesa per l’ormai imminente arrivo delle giornate dedicate alle Final Four di Coppa Italia che si giocheranno venerdì 3 e sabato 4 aprile ad Aversa. Staff e giocatori si stanno concentrando unicamente su questo appuntamento, congelando per il momento il campionato avendo già disputato la diciassettesima partita della regular season contro Segrate e dopo la vittoria in trasferta contro Cagliari. Per la Emma Villas Chiusi l’appuntamento di Coppa Italia è sempre stato fin dall’inizio della stagione un obiettivo da onorare con il massimo impegno, soprattutto per quel gagliardetto stampato sulla maglia dei giocatori a memoria della Coppa Italia di B2 conquistata lo scorso anno. Le aspettative della società sono state per ora soddisfatte visto che la conquista delle Final Four rappresentava l’obiettivo minimo dichiarato dal Presidente Bisogno, ma adesso che l’appuntamento è vicino tutti gli uomini Emma Villas Chiusi sono a lavoro per fare dei leoni di Chiusi una delle squadre protagoniste del torneo. In questa ottica è già iniziata la preparazione che come al solito alternerà sedute più tecniche ad altre più fisiche ma non solo, in vista dell’appuntamento con le Finale Four la Emma Villas Vitt Chiusi disputerà due amichevoli importanti e dall’alto tasso tecnico. La squadra del Presidente Bisogno affronterà con la formula dell’andata/ritorno la nazionale azzurra juniores under21 già qualificata per il secondo turno dei campionati del mondo di categoria. La prima partita vedrà impegnati gli uomini Emma Villas Chiusi nel pomeriggio di giovedì prossimo (26 marzo) a Roma, mentre il ritorno è previsto il martedì dopo (31 marzo) a Chiusi. Dopo aver già giocato e vinto con la nazionale prejuniores lo staff di Chiusi ha deciso di alzare la stecca della difficoltà e affrontare ragazzi più grandi ed esperti, se pur giovanissimi, in vista di partite complicate come quelle della Final Four. Ancora pochi giorni, quindi, e per la Emma Villas Chiusi inizierà il periodo più intenso dell’anno, il mese di aprile nel bene o nel male segnerà il successo o l’insuccesso di tutta una stagione e per questo non ci poteva essere migliore preparazione che quella fatta guardando direttamente negli occhi, attraverso la rete, le giovani promesse del volley italiano.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy