Il 2016 comincia nel migliore dei modi per la Emma Villas Siena, che vince il primo match dell’anno contro la squadra lombarda della Cassa Rurale Cantù per 3 set a 2, un match decisivo per l’accesso alla Del Monte® Coppa Italia Serie A2.
La Emma Villas Siena arriva a disputare l’ultimo incontro del girone d’andata del campionato con 17 punti, preceduta di un solo punto dalla sua avversaria di oggi, Cassa Rurale Cantù.
La formazione scelta da mister Caponeri è costituita da Scappaticcio-Majdak, Snippe-Raffaelli, Di Marco-Braga, Marchisio (libero).
La Emma Villas Siena parte bene all’inizio del primo set, mettendo presto tre lunghezze tra sé e gli avversari (6-3) e, nonostante alcuni errori in battuta, conserva il vantaggio conquistato fino a portarsi per prima a dodici punti (12-7), grazie a un attacco vincente di Raffaelli. Al rientro dal time-out tecnico Cantù si mostra decisa a non lasciare che i padroni di casa prendano il largo e recupera 3 punti (12-10), ma la Emma Villas Siena, grazie a due attacchi consecutivi messi a segno da Snippe, porta il punteggio sul 14-10. Nella seconda metà del set Cantù recupera terreno, rincorre da vicino la formazione toscana (18-17) e si porta in vantaggio (18-19). Il muro avversario che termina out su attacco di Tamburo riporta in parità il punteggio (19-19) e dà il via a una rincorsa punto a punto tra le due squadre (21-21, 23-23), finché Cantù non riesce ad aggiudicarsi il set per 23-25.
Nel secondo set la squadra toscana non gestisce bene il vantaggio conquistato all’avvio (6-3) e la formazione lombarda riesce a riportare il punteggio in parità (7-7). Ma i leoni senesi mantengono il controllo del gioco e allungano di quattro distanze, conquistando il time-out tecnico sul 12-8 e costringendo mister Della Rosa a chiedere un nuovo time-out sul 15-10. La Emma Villas Siena conserva il vantaggio, si allontana e conquista per prima i 20 punti, aumentando il distacco dalla sua avversaria, grazie agli attacchi efficaci di Raffaelli, Snippe e Tamburo. La tenacia dimostrata nel difendere i punti di vantaggio conquistati porta i ragazzi del Presidente Bisogno a mettere la firma al set con il punteggio finale di 25-17.
All’inizio del terzo set Cantù conquista un temporaneo vantaggio (4-5), ma la squadra di casa reagisce immediatamente invertendo la situazione sull’8-6. La formazione lombarda, tuttavia, non demorde e nella parte centrale del set le due squadre si rincorrono, decise a non lasciare all’avversaria la possibilità di allontanarsi (9-9, 11-11). Al rientro dal time-out tecnico, la Emma Villas Siena conquista una serie di punti che le permettono di portarsi in vantaggio di 4 lunghezze (16-12). La sua agguerrita avversaria riporta il punteggio in parità sul 18-18, ma i leoni bianco-blu si riportano in vantaggio e, grazie a un inarrestabile Andrea Di Marco, conquistano il punto del 22-20. E’ la squadra di casa ad aggiudicarsi il terzo set con il punteggio di 25-22.
Il quarto set è caratterizzato da un prolungato punto a punto tra le due squadre (4-4, 6-6, 10-10), consapevoli che questo potrebbe essere il set decisivo per le sorti del match. Cantù conquista il time out tecnico con un solo punto di vantaggio (11-12) e, al rientro in campo, riesce a piazzare tra sé e la squadra bianco-blu 4 lunghezze (15-19), ma dopo due punti consecutivi messi a segno dai lombardi, ci pensa Snippe a sbloccare la situazione e a conquistare il punto del 16-19. Nonostante l’ottima prestazione dello schiacciatore olandese, che si rivela particolarmente incisivo nell’ultima parte mettendo a segno un punto dietro l’altro (18-19, 21-21, 22-22), il quarto set si chiude a favore di Cantù per 27-29.
Le due squadre si giocano tutto in un tie-break ad alta tensione, che termina con una palla messa a terra da un protagonista indiscusso dell’incontro, Jan Willem Snippe, che chiudendo il quinto set regala alla sua squadra la significativa vittoria per 3 set a 2.
La Emma Villas Siena chiude il girone di andata con 19 punti a pari merito con Sieco Service Ortona e la stessa Cassa Rurale Cantù e, grazie ad un quoziente set superiore rispetto a queste due squadre, conquista la sesta posizione, che la porterà ad affrontare ai quarti di finale la terza in classifica, Globo Scarabeo Civita Castellana, uscita sconfitta dal match casalingo contro Tuscania per 0-3.
Il prossimo appuntamento di campionato sarà mercoledì 6 gennaio, prima giornata del girone di ritorno, che vedrà la squadra toscana di mister Caponeri scendere nuovamente sul taraflex del PalaEstra di Siena, alle ore 18.00, contro la marchigiana Volley Potentino Potenza Picena.
EMMA VILLAS SIENA – CASSA RURALE CANTU’ 3-2
Parziali: 23-25, 25-17, 25-22, 27-29, 15-13
Arbitri: 1° arb. Nicolazzo Maurizio, 2° arb. Stancati Walter
EMMA VILLAS SIENA: Della Volpe (0), Fantauzzo (libero), Di Marco (13), Majdak (4), Scappaticcio (5), Raffaelli (12), Tamburo (14), Pistolesi (0), Bortolozzo (3), Mengozzi (0), Braga (6), Snippe (24), Marchisio (libero), Granito (0).
1° All. Caponeri Massimo
2° All. Martilotti Alfredo

CASSA RURALE CANTU’: Monguzzi (10), Butti (libero), Groppi (0), Riva (4), Rudi (libero), Mazza (0), Cominetti (0), Tiozzo (12), Gerosa (5), Preti (23), Krolis (12), Gaggini (0), Robbiati (10).
1° All. Della Rosa Massimo Giuseppe
2° All. Redaelli Massimo
EMMA VILLAS VOLLEY: b.s. 16, ace 6, ric. pos. 52%, ric. prf. 22%, att. 45%, muri 9.

CASSA RURALE CANTU’: b.s. 15, ace 5, ric. pos. 52%, ric. prf. 33%, att. 43%, muri 16.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy