Un’amara sconfitta per la Emma Villas Siena, battuta in casa dall’avversaria pugliese Materdominivolley Castellana Grotte con il risultato finale 1-3, non riuscendo così a confermare l’ottima prestazione casalinga contro Ortona e a conquistare punti fondamentali per risalire in classifica.

Nel primo set la formazione scelta da mister Giannini è costituita da Scappaticcio, Maric, Raffaelli, Snippe, Braga, Di Marco e Marchisio (libero).

I nostri Leoni segnano il primo punto della partita, con l’opposto Goran Maric. In realtà l’avvio di partita sembrava ottimo, con efficaci attacchi di Maric e Snippe, che portano la Emma Villas Siena in vantaggio di quattro lunghezze sugli avversari (6-2 Emma Villas Siena).

La squadra toscana conquista per prima gli 8 punti, grazie a una schiacciata di Snippe, che entusiasma gli animi dei tifosi, giunti numerosi al PalaEstra per sostenere i leoni bianco-blu.

Muro vincente di Roberto Braga per il 10-5 e con altri due punti di Giacomo Raffaelli la Emma Villas Siena allunga le distanze fino al 13-8. Il primo set continua all’insegna dei leoni senesi, che conducono il gioco, lasciando poco o niente agli avversari (20-15). Brivido negli ultimi minuti del primo set: Castellana Grotte recupera diversi punti (20-17 prima e 24-21 dopo), ma la Emma Villas Siena mantiene il vantaggio e si aggiudica il primo set con il punteggio di 25-23, grazie a un ottimo primo tempo di Andrea Di Marco.

Dal secondo set la partita comincia a cambiare direzione. All’inizio le due squadre sono in netto equilibrio e avanzano punto a punto, portandosi prima sul 4-4, poi sul 7-7. Per l’Emma Villas il gioco si fa più duro quando il capitano Mario Scappaticcio esce dal campo per un infortunio alla spalla, di cui lo staff medico dovrà stabilire l’entità, ed è sostituito da Matteo Pistolesi. I leoni senesi sembrano comunque non cedere terreno agli avversari e si portano a tre lunghezze di vantaggio (11-8). Primo ingresso in campo con la maglia della Emma Villas Siena per l’opposto Vincenzo Tamburo, a metà del secondo set, in sostituzione di Goran Maric. Castellana Grotte riesce a portarsi  in vantaggio, conquistando 3 lunghezze (16-19), che costringono coach Giannini a chiedere un time-out, per consultarsi con i suoi ragazzi, ma la squadra di mister Fanizza non consente ai leoni senesi di recuperare lo svantaggio. Primo attacco vincente di Vincenzo Tamburo, che porta la Emma Villas sul 18-24 e sembra dare una scossa alla squadra di casa, che conquista il diciannovesimo punto, ma Castellana non demorde e si aggiudica il secondo set (19-25).

Il terzo set comincia subito male per la Emma Villas Siena, che vede la squadra avversaria allontanarsi di 5 break (1-6). Il pubblico sugli spalti fa sentire il suo calore per sostenere i ragazzi di mister Giannini e il centrale Roberto Braga permette alla sua squadra di ridurre le distanze (3-7), seguito dal compagno Goran Maric, che mette a segno il terzo punto del set (4-7).

La squadra di casa con diverse difficoltà si porta sul 10-15, contro una Materdominivolley Castellana Grotte concentrata e che concede pochi errori, decisa a mantenere il distacco (11-16).

Sul 12-17 mister Giannini mette in campo lo schiacciatore Daniele Mengozzi (anche per lui è il primo ingresso ufficiale sul campo di gara con la Emma Villas Siena).

Cambio per i padroni di casa con l’ingresso di Vincenzo Tamburo e punto del 17-20 messo a segno da Roberto Braga. Nel finale del set l’Emma Villas Siena cresce e riduce il distacco (21-23 Materdominivolley), ma, complici troppi errori in battuta dei bianco-blu, la squadra pugliese conquista anche il terzo set (22-25).

Anche l’inizio del quarto set vede subito la Materdominivolley in vantaggio sulla squadra di casa che velocemente si porta sul 7-12. Vincenzo Tamburo fa conquistare alla Emma Villas Siena l’ottavo punto (8-13). Lo stesso Tamburo porta il punteggio prima sul 15-18, poi sul 18-21. L’arbitro di gara concede un punto alla Emma Villas e tira fuori il cartellino rosso per il numero 10 della Materdominivolley, Simmaco Tartaglione (19-22). Il palleggiatore Pistolesi segna il ventesimo punto (20-22) e un errore degli avversari porta l’Emma Villas a meno uno (21-22). Dopo un set difficile e combattuto, i leoni bianco-blu conquistano prima il pareggio e poi, grazie a un muro vincente di Bortolozzo, si portano addirittura in vantaggio (22-23), auspicando così al tie break, ma Castellana Grotte fa svanire subito i sogni del team senese, recuperando prontamente e portando a casa anche il quarto set. Il Castellana Grotte conquista meritatamente la vittoria per 1 set a 3, ma sicuramente l’assenza in campo di Scappaticcio ha pesato molto sul morale della squadra bianco-blu. Lo staff tecnico della Emma Villas Siena avrà molto su cui riflettere, in vista della prossima partita prevista a Brescia, mercoledì 25 novembre.

 

 

 

 

 

 

EMMA VILLAS SIENA – MATERDOMINIVOLLEY CASTELLANA GROTTE 1-3
Parziali: 25-23, 19-25, 22-25, 23-25

Spettatori: 1000
EMMA VILLAS SIENA: Scappaticcio, Raffaelli (5), Bortolozzo (1), Braga (10), Tamburo (8), Snippe (8), Maric (22), Marchisio (libero), Fantauzzo (libero), Di Marco (4), Pistolesi (4), Mengozzi, Grassano (3).

All. Giannini.
MATERDOMINIVOLLEY CASTELLANA GROTTE: Bulfon (10), Ratano , Gargiulo , Latorre , Nero , Scopelliti (6), Primavera , De Serio , Tartaglione (18), Pedron (4), Bonetti (19), Giosa (13), Ntotila .

All. Fanizza
EMMA VILLAS VOLLEY: b.s. 15, ace 6, ric. pos. 49%, ric. prf. 29%, att. 42%, muri 10.
MATERDOMINIVOLLEY CASTELLANA GROTTE: b.s. 12, ace 7, ric. pos. 48%, ric. prf. 35%, att. 42%, muri 15.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy