CALONI AGNELLI BERGAMO vs EMMA VILLAS CHIUSI 2 -3

Scappaticcio (2); Romani (14); Marini; Braga(11); Di Marco (15); Muscarà; De Rosas (2); Lipparini; Grassano; Lotito (11); Spescha (20); Pellegrini (L); Pochini (L)

Frati; Innocenti (16); Sbrolla (4); Moro; Burbello; Gradi (15); Franzoni; Brunetti; Moro; Barsi; Cioffi (11); Kosmina (20); Errati (8)

Allenatore Emma Villas: Romano Giannini

Allenatore Caloni Agnelli Bergamo: Cristian Zanchi

Risultati set: 1° set: 25 – 23 Bergamo; 2° set: 16 – 25 Emma Villas; 3° set 23 – 25 Emma Villas: 4° set 25-22 Bergamo

BERGAMO – Un rientro in campo con vittoria per la Emma Villas Chiusi del Presidente Giammarco Bisogno che dopo la pausa di campionato espugna il PalaNorda di Bergamo battendo la Volley Olimpia in una lunga partita ricca di emozioni per tre set a due.

Equilibrato, è questa la parola chiave con la quale si apre la partita (7-8 Emma Villas Chiusi), un equilibrio che si rompe solo a metà del set con un doppio vantaggio per i padroni di casa  frutto del turno in battuta di Kosmina (12-10). Della truppa giallo/rossa Gradi e Kosmina rappresentano l’ostacolo più ostico e nonostante il recupero della Emma Villas Chiusi le schiacciate del primo e i servizi del secondo mantengono il risultato in parità (17-17). Sul finale si invola Bergamo che sfrutta un errore di formazione dei toscani per guadagnare tre punti (20-17) e infine chiudere per 25 a 23. Sul campo toscano troppi errori soprattutto in fase di difesa e battuta per pensare di vincere il set.

Come il primo anche il secondo set inizia nel segno dell’equilibrio (7-8 Emma Villas Chiusi), ma questa volta i bianco/blu, più precisi e con meno errori, dettano il ritmo della partita conquistando quattro lunghezze di vantaggio (13-17). Il massimo vantaggio sul tabellone segna più nove per Emma Villas Chiusi e rappresenta anche la vittoria del secondo set (16-25). Irriconoscibili rispetto al primo set i padroni di casa che permettono ai bianco/blu di distendere il gioco commettendo troppi errori.

Altalenante il terzo set con entrambe le squadre che si rincorrono, i padroni di casa sono i primi a guadagnare qualche punto di vantaggio (3-1) ma la Emma Villas ribalta il risultato portandosi avanti di tre lunghezze (9-12 Emma Villas). Bergamo ricuce lo strappo (13-13), ma è ancora la Emma Villas a incrementare il vantaggio (16-20). Quando tutto sembra in discesa per i toscani ancora una volta ritornano di forza i bergamaschi (21-21). Alla fine il set va alla Emma Villas per 23 -25 anche grazie ad una rocambolesca azione nella quale Romani salva una palla di piede e in scivolata.

Anche nel quarto set regna l’equilibrio (8-8), condizione sbloccata solo a metà set dalla squadra di casa che si porta avanti di due lunghezze (14-12), ma al secondo time out tecnico la partita è di nuovo in equilibrio (16-15 Bergamo) . Al rientro in campo la Emma Villas Chiusi mette in terra tre punti consecutivi (16-18) ma subito i bergamaschi tornano prima in parità (18-18), allungano di nuovo (20-18) ed infine vincono 25-22. Nel quinto set inizia bene Bergamo, ma Chiusi, se pur con un gioco più contratto mantiene la scia degli avversari (5-4) e conquista con un ace di Andrea Di Marco il cambio per 7-8. Con il cambio di campo la Emma Villas sembra trasformata, gioca tranquilla e si porta prima avanti di quattro punti (8-12) e poi vince set e partita per 10 -15

Pur perdendo un punto, con la vittoria la Emma Villas Vitt Chiusi mantiene una lunghezza di vantaggio nei confronti di Mondovì e di conseguenza la testa della classifica. Prossimo appuntamento tra sette giorni (sabato 7 marzo) in terra toscana contro i torinesi del Sant’Anna.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy