A circa ventiquattro ore dal debutto ufficiale sul parquet di Chiusi, in casa Emma Villas cresce l’attesa per quello che sarà a tutti gli effetti un vero e proprio evento per tutta la città. La Emma Villas dopo l’esordio vittorioso in terra sarda ha preparato, durante gli allenamenti settimanali, l’appuntamento al meglio così da regalare subito ai propri tifosi una bella giornata di sport. Come di consueto mister Romano Giannini ha studiato bene la formazione avversaria e di conseguenza ha lavorato in settimana con i suoi ragazzi per sfruttare al meglio le debolezze altrui valorizzando i propri punti di forza. In questo senso molto importante sarà al solito l’apporto di ogni giocatore che sarà chiamato a dare il meglio di sé per la buona riuscita della partita.

“Agli allenamenti – dichiara il direttore sportivo Fabio Mechini – si vive una bella atmosfera, i ragazzi sono consapevoli dell’importanza del debutto in casa, ma sono anche molto concentrati nel fare bene il proprio lavoro e per questo si sono allenati ancora più del solito con grande serietà e attenzione alle direttive del primo allenatore Giannini. Dovremo affrontare la squadra del Saronno con grande umiltà e concentrazione perché sono un team molto preparato e ben organizzato. Anche in città è palpabile l’aria di attesa che si respira e per questo speriamo veramente di vedere un palazzetto gremito di persone perché quest’anno più che mai i nostri tifosi saranno veramente il nostro ottavo uomo in campo.”

La Emma Villas, dunque, ha preparato bene la partita di esordio e nel dettaglio mister Giannini ha concentro il lavoro soprattutto in alcuni fondamentali come muro/difesa o cambio palla che durante la partita di Sant’Antioco avevano evidenziato qualche criticità tra le fila degli uomini Emma Villas.

 

Per quanto riguarda la squadra avversaria, Pallavolo Saronno, come per la Emma Villas si tratta di una neo promossa che ha vinto la prima partita in casa esattamente con lo stesso risultato degli uomini chiusini, 3-2 con la quotata Bergamo. Il roster, guidato dal primo allenatore Giovanni Volpicella, è formato da un bel mix di gioventù ed esperienza. La forza della squadra lombarda (provincia di Varese) è data soprattutto da un bel gioco di squadra e da un forte spirito di gruppo, due caratteristiche che forse più di tutte le altre hanno permesso nella passata stagione il salto in B1. Oltre a questo alcune individualità spiccano tra le atre come ad esempio l’opposto Pizzolon classe 1983 o lo schiacciatore Vecchiato classe 1984 che rientra dopo la squalifica nella prima partita.

Insomma a Chiusi tutto è pronto per vivere le emozioni della pallavolo nazionale, l’appuntamento è per domani sera (sabato 25 ottobre ore 18.00) al palaCoopersport per iniziare tutti insieme l’avventura della B1.

 

   (Ufficio Stampa Emma Villas Vitt Chiusi)

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy