CHIUSI – (SI) – “Ho una gran voglia di tornare in campo per iniziare questa nuova avventura, negli occhi ho ancora le immagini della finale di campionato quando il nostro grido si è unito a quello di un palazzetto stracolmo che come noi non vedeva l’ora di realizzare il sogno promozione. Quest’anno sarà ancora più impegnativo, ma a me come ai miei compagni di squadra le sfide piacciono e quindi sono pronto a difendere il nome della Emma Villas; le altre squadre dovranno imparare che con noi non si scherza.”

Nicola Romani, schiacciatore da 41 punti nella finalissima di Coppa Italia, non la manda dunque a dire ed in vista del prossimo campionato che lo vedrà ancora vestire la maglia della Emma Villas Vitt Chiusi è pronto a far riecheggiare al palazzetto di Chiusi il boato delle proprie schiacciate. Lo scorso anno Romani è stato senza dubbio uno dei protagonisti della stagione diventando un punto di riferimento per la squadra nei momenti più delicati e difficili e conquistando anche la fiducia del pubblico che ben presto lo ha eletto a beniamino e trascinatore della squadra. Velocità di braccio e quindi potenza nella schiacciata, grande elevazione e sangue freddo sono forse queste le doti principali che hanno fatto di Nicola un vero e proprio incubo per tutti i giocatori che lo scorso anno si sono trovati a murare (o quanto meno a provarci) i missili terra/aria lanciati a ripetizione nei campi avversari. Romani giocatore di categoria superiore con numerose esperienze in A2 è stato uno dei primi confermati della rosa dello scorso anno, fortemente voluto da tutto lo staff: presidente, direttore sportivo e primo allenatore in testa ed il ragazzo si dichiara pronto a ripagare al meglio la fiducia concessa.

“Sono veramente contento – dichiara Nicola Romani – di essere parte anche quest’anno della Emma Villas perché è una società seria, ambiziosa e con tanta passione e voglia di vincere proprio come me. Il campionato non sarà semplice, andare a vincere in Sardegna non sarà ad esempio uno scherzo e penso che la B1 possa essere di livello più alto anche rispetto alla A2, ma noi non dobbiamo cercare alibi perché abbiamo tutte le carte per vestire anche quest’anno il ruolo della squadra da battere. La squadra che è stata costruita è di altissimo livello e non vedo l’ora di confrontarmi con i miei nuovi compagni di squadra e conquistarmi un posto da titolare. Sono d’accordo con Mario Scappaticcio quando dice che sarà importante lavorare bene in palestra ritrovando quella concentrazione e quell’identità di squadra che è stata la nostra arma vincente lo scorso anno. Sono certo che sarà una stagione esaltante e non vedo l’ora di rivivere e sentire sulla pelle tutto il calore dei tifosi chiusini ai quali prometto che darò il massimo per continuare a sognare e divertirci insieme.”

Entusiasmo e tanta voglia di fare bene sembrano essere dunque queste le leve di spinta del giocatore di origini marchigiane che a circa un paio di mesi dall’inizio del campionato (l’inizio è previsto per sabato 18 ottobre) non c’è dubbio che abbia tutta l’intenzione di essere anche quest’anno uno dei protagonisti indiscussi.

(Andrea Biagi – Ufficio Stampa Emma Villas Vitt Chiusi)

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy