Un saluto commosso al capitano Mario Scappaticcio, storico numero 5 della Emma Villas Volley, è stato il motivo alla base della conferenza stampa di ieri, giovedì 19 maggio, presso la sede chiusina della società e della azienda. Alla presenza di parte della giunta comunale, della stampa e di alcuni dei tifosi più appassionati si è consumata la prima apparizione dell’esperto palleggiatore come ex giocatore biancoblu.

Ad introdurre la conferenza stampa è stato il Presidente Giammarco Bisogno: “Questo vuole essere il tributo ad un campione sportivo ma soprattutto umano: è stato non solo il capitano, ma anche un amico, un condottiero e il primo tifoso della società, che a suo modo ha definito il corso della storia della Emma Villas”.

Tra aneddoti e ricordi di passate stagioni, il Presidente ha ripercorso l’avventura della Emma Villas dalla serie B2 al campionato di Lega: l’arrivo fortuito di Scappaticcio (nel dicembre 2013) in un momento non positivo per la squadra e la conseguente trasformazione in ciò che è stato e che ha portato la società ad un progressivo cammino di successi e soddisfazioni.

“Sono onorato di questo saluto. – ha commentato Mario Scappaticcio – Questo percorso è stato iniziato e viziato dal fallimento della società in cui giocavo prima di arrivare a Chiusi. Scendere dalla A2 (dove militava nella Sidigas HS Avellino) alla B2, e intraprendere questo ambizioso progetto non è stato facile, lo è diventato in parte solo grazie alla professionalità della società e del suo Presidente con il quale riuscivo a condividere prospettive e sogni.”

“Il saluto di Mario rappresenta la chiusura di un ciclo stupendo per la Emma Villas. – ha continuato il Presidente Giammarco Bisogno – Per il momento abbiamo interrotto questo rapporto professionale, per motivi relativi agli impegni e alle condizioni fisiche, nonostante mi piaccia ricordare che, anche nei momenti di difficoltà, ci ha sorpreso con dei tempi di recupero straordinari. Il mio non può che essere un arrivederci oltre che un ringraziamento per tutto quello che ha fatto.”

Al fianco di Scappaticcio sono intervenuti altri due veterani della società: Andrea Di Marco e Roberto Braga il cui destino rimarrà tuttavia quello dell’Emma Villas che da qualche anno ha offerto loro degli sbocchi professionali.

La giunta comunale, nella persona del primo cittadino di Chiusi Juri Bettolini e degli assessori Chiara Lanari e Andrea Micheletti hanno omaggiato il palleggiatore con una targa commemorativa di queste ultime stagioni.

“Si chiude un percorso ma se ne apre un altro. – è stato il pensiero dI Micheletti, Assessore allo Sport del Comune di Chiusi – Vista la professionalità con la quale è stato affrontato anche il passaggio a Siena, ancora una volta Emma Villas ha mostrato la volontà di fare quell’ultimo scalino per arrivare laddove le compete. Mario sarà nei cuori dei tifosi e dei cittadini che ci sentiamo di rappresentare in entrambi i casi”.

“Siamo stati bravi, adesso la storia continua, – ha sottolineato Scappaticcio – sono convinto che ci incontreremo di nuovo, magari da avversari, ma questo non cambierà ciò che è stato. Il tempo riuscirà a dare ancora più valore a quello che è stato fatto. Mi sento fortunato di aver fatto parte di tutto questo. Mi auguro che la società e il Presidente ottengano i risultati migliori che questo sport può donare perché se lo meritano.”

Il futuro dell’ex capitano è ancora incerto: “la cosa certa è che è questo il mondo in cui voglio continuare a svolgere la mia attività. Mi ritengo capace e disponibile a mettermi in gioco valutando ovviamente i vari contesti, il mio valore aggiunto è sicuramente quello di aver fatto parte di questa società”.

Il dono della maglia numero cinque incorniciata da parte della società sportiva conclude la conferenza lasciando i momenti successivi allo scambio di saluti con i tifosi presenti per l’occasione. Si chiude un capitolo importante per la Emma Villas Volley ma la società si dichiara già pronta a scriverne un altro altrettanto emozionante. Per il momento l’omaggio e il più caloroso dei saluti va a Scappaticcio. Grazie campione.

DSC_4524 DSC_4540 DSC_4541 DSC_4545 DSC_4553 DSC_4556 DSC_4568 scappaticcciobisognomechini

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy