Non è andata bene la gara1 della semifinale playoff di Serie C giocata dalla Emma Villas Cus Siena contro Pisa. In una gara molto importante per sperare di raggiungere la Serie B i senesi hanno perso in casa contro i pisani con il punteggio di 1-3. Adesso la squadra di coach Michele Delvecchio è chiamata a compiere un’impresa in gara2, che verrà giocata a Pisa sabato alle ore 18. In caso di vittoria senese si giocherà anche la decisiva gara3, che verrebbe disputata a Siena mercoledì 29 maggio alle ore 21.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata – commenta coach Michele Delvecchio –, Pisa è sicuramente una squadra che fa della fisicità il suo punto di forza. Siamo partiti con la testa giusta e con il giusto approccio, infatti abbiamo subito fatto un parziale di 6-0 che abbiamo gestito per tutto il primo set. Poi forse ci siamo adagiati un po’ su questo risultato, pian piano siamo calati mentre loro set dopo set sono cresciuti”.

“Successivamente siamo calati a muro – prosegue coach Delvecchio – e questo ha dato più sicurezza agli attaccanti avversari. Sicuramente dobbiamo migliorare l’aspetto della determinazione, che dal secondo set in poi non è stata adeguata ad una gara di semifinale promozione. Ora ci giocheremo il tutto per tutto a Pisa e l’aspetto mentale e caratteriale saranno decisivi, la gara sarà difficile, siamo dietro nella serie e abbiamo anche il fattore campo a nostro sfavore. Dovremo dare tutto quello che abbiamo per portare la serie in parità e giocarci in casa la bella. Voglio ringraziare i Cuori Biancoblu e tutte le altre persone che sono venute a sostenerci, quest’anno il PalaCorsoni non era mai stato così gremito e rumoroso, mi dispiace solo non aver regalato una soddisfazione ai tanti tifosi che erano presenti”.

“In gara2 dovremo giocare al 110% delle nostre possibilità – aggiunge il responsabile del settore giovanile di Emma Villas Volley Luigi Banella – e non sbagliare niente per poter fare risultato, la squadra dovrà provare a reagire contro un’avversaria che è di assoluto valore. Eravamo partiti davvero bene in gara1, vincendo il primo set ma a quel punto i nostri avversari hanno aumentato il ritmo e hanno giocato veramente alla grande. Pisa ha un paio di attaccanti fortissimi, hanno un palleggiatore molto bravo e quindi dobbiamo dare merito a loro per la vittoria conquistata. Sono convinto che sabato a Pisa sarà una sfida molto complicata, siamo consapevoli che stiamo affrontando una formazione molto forte ma comunque ci proveremo per provare a raggiungere gara3. Non lasceremo niente di intentato, la stagione si decide adesso. A sostenerci in gara1 c’era una platea importante, ci dispiace non essere riusciti a fare risultato e a dare una gioia ai nostri tifosi”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy