TEATE CHIETI – EMMA VILLAS CHIUSI = 3-0

(25-23, 25-18, 25-22)

CHIETI:  Di Ludovico 13, Peluso 11, Cavallo 10, Pesare 7, Di Lella 6, Palumbo 5, Di Camillo 3, Tupone (L), De Luca 3, D’Onofrio, Febbo, Marcoionni. All. Maurizio Schiazza e Mariano Costa.

CHIUSI:  Di Marco 11, Scricciolo 8, Bittoni 9, Pasquini 4, Santilli 3, Bregliozzi 3, Pellegrini (L), Urbani 6, Rende 1, Scappaticcio, Pochini (L2). N.E. – Braga, Romani. All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.

Arbitri: Elena Liberati e Maria Giuseppa Dell’Orso.

TEATE (b.s. 11, v. 9, muri 8, errori 6).

EMMA VILLAS (b.s. 12, v. 6, muri 9, errori 14).

CHIETI – Una classica partita di fine stagione la Emma Villas Chiusi che archivia la regular season di serie B2 maschile concedendo spazio agli atleti che ne hanno avuto meno durante i sette mesi di competizione.

Con un assetto radicalmente stravolto i leoni biancoblu entrano in campo e provano a farsi onore ma la Teate Chieti, ultima della classe, dimostra di voler chiudere positivamente di fronte al proprio pubblico e così incamera la seconda vittoria dell’anno.

Gli abruzzesi salutano dunque il palcoscenico nazionale con un sorriso prima di retrocedere nelle categorie regionali, mentre i toscani si preparano alla seconda fase dei play-off che comincia sabato.

Una partita giocata male dai chiusini che potevano sicuramente fare di più ma che, in assenza di stimoli, e con la testa già proiettata agli scontri che valgono la promozione, si sono rivelati poco consistenti.

Nessun dramma per la squadra del presidente Giammarco Bisogno che ha comunque disputato una stagione magnifica sino a questo punto ottenendo 65 punti, frutto di ventidue vittorie sulle ventisei giornate previste dal calendario.

Adesso testa e gambe rivolte alla post season, lo scontro tra gironi del centro Italia mette in palio un posto in B1, il duello comincerà sabato prossimo tra le mura del Pala-Coopersport (fischio d’inizio posticipato alle ore 21).

Nel primo impegno i rivali da battere sono i laziali della Marino Pallavolo, terzi classificati nel girone F con 55 punti, diciannove vittorie e sette sconfitte, pertanto svantaggiati dall’abbinamento con la Emma Villas.

Per eliminare l’avversaria di questa serie bisognerà vincere due volte, con eventuale bella che si disputa a Chiusi in virtù della miglior piazzamento ottenuto durante il campionato e scaturito dalla classifica avulsa.

Ma per centrare il bersaglio grosso bisognerà battere due avversarie perché la formula dei play-off presenta nell’altra semifinale il duello tra Arvalia Roma e Monini Spoleto, e le due vincenti si affronteranno per l’epilogo della competizione.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy