EMMA VILLAS CHIUSI – GADA GROUP PESCARA = 3-0

(25-23, 27-25, 25-16)

CHIUSI: Di Marco 17, Romani 11, Braga 9, Bittoni 8, Grassano 5, Camardese 1, Pochini (L1), Bregliozzi 1, Bartolucci 1, Santilli G., Pasquini. N.E. – Urbani, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.

PESCARA: Feroleto 12, Santilli F. 10, Brunn 8, Longobardo 7, Evangelista 4, Piazza 3, Vallescura (L), Michelucci 2, D’Onofrio 1. N.E. – Appignani, Terenzi, Colamarino. All. Norman Colella e Giovanni Mariotti.

Arbitri: Luca Giannini e Roberto Albonetti.

EMMA VILLAS (b.s. 8, v. 3, muri 14, errori 9).

GADA GROUP (b.s. 12, v. 4, muri 7, errori 12).

 

CHIUSI (SI) – La Emma Villas Chiusi incassa l’intera posta in palio nella quarta giornata del campionato di serie B2 maschile ma deve lottare alacremente per regalare un nuovo sorriso ai tifosi accorsi al Pala-Coopersport.

La squadra toscana, costruita per puntare ai vertici della classifica, scende in campo con il chiaro obiettivo di incassare i tre punti e ci riesce al termine di un’ora e mezzo di aspra battaglia contro un avversario mai domo.

È costretta alla resa la giovane Gada Group Pescara che, lottando su ogni pallone con tanta generosità, ha provato a contrastare senza timori reverenziali i padroni di casa nei primi due set.

Partenza lenta per i chiusini che fino che a metà set sono costretti ad inseguire, Pescara è spavaldo, soprattutto con Feroleto (sette punti nel parziale d’apertura), ma i padroni di casa raggiungono e sorpassano con Pochini che riceve bene, e con Braga e Bittoni che firmano i punti del vantaggio.

Nella seconda frazione i biancoblu locali sono sempre a rincorrere fino al secondo time-out tecnico; entra Pasquini per dare manforte alla ricezione. Gli abruzzesi non mollano e guadagnano tre palle set (21-24); un micidiale turno di Bregliozzi in battuta e un Di Marco invalicabile a muro (quattro punti nel fondamentale in questo frangente), portano la Emma Villas prima ad agganciare e poi raddoppiare ai vantaggi.

Scampato il pericolo la squadra di Giannini gioca più sciolta ed il terzo periodo risulta in discesa, in campo c’è spazio per Bartolucci, Santilli e ancora per Pasquini. Il risultato non è mai in discussione ed i pescaresi sono costretti ad alzare bandiera bianca.

Folta la cornice di pubblico con gli sportivi sempre pronti a caricare la squadra, in prima fila anche il sindaco Scaramelli che non ha mancato di incitare i ragazzi che portano in alto il nome della propria città.

 

Archiviata la terza vittoria del campionato, ora si prepara la difficile trasferta di Civitanova Marche; la società sportiva organizza un pullman per i tifosi che sino a mercoledì possono riservare il loro posto, tutte le informazioni si possono avere tramite il sito  oppure chiamando il numero 335-6303996.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy