MONINI SPOLETO – EMMA VILLAS CHIUSI = 1-3

(20-25, 13-25, 25-21, 20-25)

SPOLETO: Vigilante 16, Lattanzi 13, Battistelli 11, Segoni 8, Ceccarelli 4, Lucas, Marchetti (L1), Costanzi 1, Grechi. N.E. – Musco, Preziosi, Trombettoni, Santini (L2). All. Alejandro Romanò.

CHIUSI: Romani 17, Di Marco 12, Bittoni 11, Grassano 7, Braga 7, Camardese, Pochini (L1), Pasquini 4, Bregliozzi 1, Urbani 1, Santilli. N.E. – Bartolucci, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini.

Arbitri: Laura De Siati e Dalila Villano.

MONINI (b.s. 15, v. 2, muri 4, errori 21).

EMMA VILLAS (b.s. 16, v. 4, muri 8, errori 9).

 

SPOLETO (PG) – Nell’antipasto del campionato di serie B2 maschile, prima gara ufficiale del torneo di coppa Italia, la Emma Villas Chiusi coglie subito un’affermazione importante.

Nel bel mezzo della preparazione è sicuramente difficile poter esprimere un giudizio sulle squadre, ma espugnare il campo di una rivale di valore come la Monini Spoleto è la conferma che i toscani sono sulla strada giusta.

Tutto sommato una partita ricca di spunti tecnici e con un bel gioco da entrambe le parti quella del Pala-Rota, i ragazzi in maglia biancoblu hanno mostrato di avere i numeri giusti per poter recitare un ruolo da protagonisti in questa stagione, malgrado non siano mancati gli inevitabili passaggi a vuoto tipici del periodo.

In effetti, avanti due a zero e 18-21 nel terzo set, con il pubblico che si attendeva una rapida conclusione, gli uomini del presidente Bisogno hanno accusato un black-out micidiale ed inatteso che ha consentito ai padroni di casa di rialzare la testa.

Non fosse per quei sette punti consecutivi persi, il gioco dei chiusini è stato abbastanza regolare e l’organico si è rivelato decisamente importante con l’avvicendamento in campo di alcune pedine che hanno permesso di avere linfa nuova.

Per vincere la coriacea squadra di coach Giannini ha dovuto trovare risorse in Bregliozzi e Pasquini che nel quarto frangente hanno girato l’inerzia di una squadra che sembrava spenta.

Ad una prestazione molto buona della battuta e della ricezione nei primi due set, con i chiusini che sono sembrati già in forma, ha fatto eco la stanchezza nelle gambe che ha causato diversi errori in attacco e la poca lucidità nelle scelte.

Un bel successo che muove la classifica e mette positività in vista dell’appuntamento di mercoledì in quel di Grosseto dove la seconda gara della competizione vedrà la Emma Villas avere di fronte un’altra protagonista del prossimo campionato.

A fine match il tecnico Romano Giannini si è dichiarato soddisfatto: «Bello iniziare questa nuova avventura con una vittoria. Bello farlo con quasi tutto il roster ruotato nell’intero match. Ho chiesto ai ragazzi di divertirsi perché non ce lo dobbiamo dimenticare che questo è un gioco ed oltre al piacere di vincere e provare a centrare tutti gli obiettivi posti dalla società, il sottoscritto e la squadra vogliono e devono anche avere il gusto di farlo con la testa giusta».

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy