Siena non sfrutta le occasioni avute per chiudere l’incontro e alla fine cade al tiebreak ad Ortona, in un quinto set che termina addirittura ai vantaggi. Per i padroni di casa Cantagalli gioca una gara strepitosa. Siena vince secondo e terzo set, non sfrutta poi i match point avuti sia nel quarto che nel quinto parziale.

Primo set Siena al via con Salsi e Romanò sulla diagonale, Yudin e Della Lunga in banda, Barone e Zamagni al centro, Fusco libero. Ortona inizia con Pedron-Cantagalli, Sette-Marinelli, Simoni-Menicali, Toscani.

Romanò inizia con buoni attacchi mentre il primo muro vincente della sfida è opera di Della Lunga su Cantagalli. Poco dopo murata di Barone su Simoni. Cantagalli con il suo quarto punto personale fa 8-7, pareggia Salsi con un tocco che beffa muro e difesa locale. Bellissima la difesa di Ortona sul pallonetto di Yudin, il resto lo fa Zamagni schiacciando la veloce al centro per chiudere lo scambio (10-11). Ancora centrali protagonisti per Siena, con Barone che è autore del punto del 13-13. Il primo ace ospite è di Romanò (14-15).

Il gioco di Siena adesso è spettacolare: la battuta di Romanò mette ancora in difficoltà la ricezione di Ortona, è Yudin che dalla seconda linea chiude lo scambio con un’esecuzione perfetta (14-16). Ma i padroni di casa con un parziale di 4-1 chiuso da Cantagalli mettono la testa avanti (18-17). L’ace di Pedron allarga il divario tra le due squadre (19-17). Menicali mura Romanò ed è 20-17.

Romanò e un muro di Zamagni riducono le distanze (23-21), ma Ortona con attenzione conduce in porto il primo set 25-22. Troppi i 5 errori senesi e troppo poco il 36% in attacco per la Emma Villas Aubay.

Secondo set Buon avvio per Siena nel secondo parziale. C’è anche un ace per i toscani, firmato da Dore Della Lunga, gli ospiti si portano sul 5-7. E poi grazie a belle murate sugli attacchi locali conquistano fino a quattro punti di vantaggio. I toscani stringono le maglie difensive, Romanò in attacco non perdona (10-14). Yudin dai nove metri colpisce ancora (10-15). Ancora bene Barone dal centro, poi Yudin fa toccare quota 20 ai senesi (13-20). Romanò e un altro ace di Della Lunga spingono Siena verso la conquista del secondo parziale (13-22). Pipe di Della Lunga, un muro di Yudin e una bella giocata di Romanò (decimo punto personale) chiudono il secondo set sul 15-25.

Terzo set C’è equilibrio, le due squadre giocano punto a punto con Siena che recupera dopo che Ortona aveva cercato di fuggire via con quattro punti di vantaggio. Della Lunga è bravo a giocare sul muro avversario (15-15). Della Lunga nuovamente a segno grazie al tocco del muro locale, poi Romanò mura Marinelli (15-17). Ortona si appoggia tantissimo su Cantagalli che tiene altissime percentuali e cerca di tenere i suoi nel set (18-20). Romanò e un muro di Salsi costruiscono altri mattoncini per i toscani. Romanò in diagonale fa 21-24. L’errore in battuta di Sette chiude il set sul 22-25.

Quarto set Della Lunga e un errore in attacco dei locali consentono a Siena di mettere subito la testa avanti (3-5). Salsi dimostra nuovamente la sua qualità a muro, fermando l’attacco di Marinelli (3-6). Romanò continua ad attaccare con profitto. Poco dopo Fusco si supera in difesa, ne nasce una pipe a segno di Dore Della Lunga per l’8-11. Cantagalli è superlativo, l’opposto locale prende per mano la sua squadra: con il suo 35esimo punto fa 12-12. Romanò e Della Lunga trovano altri punti per i toscani (15-15). Yudin dai nove metri fa ancora la differenza (19-20). Cantagalli fa 40 punti personali, è il 22-22. Yudin la mette dentro ed è match point per Siena (23-24). Della Lunga però sbaglia la battuta, si va ai vantaggi. Marinelli sbaglia, c’è un altro match point per Siena. Cantagalli impatta ed il muro di Sette ribalta tutto (26-25). E’ ancora Cantagalli a dare una gioia ai suoi (27-25).

Quinto set Cantagalli è straripante anche nel tiebreak, gli risponde Della Lunga. Quando però Cantagalli sbaglia la battuta il punteggio è di nuovo in parità. Yudin realizza un ace, ma la sua eccessiva esultanza gli costa secondo il primo arbitro un cartellino rosso (11-11). Pedron mura Della Lunga (12-11), Romanò pareggia. Stavolta Cantagalli viene murato da Della Lunga (12-13). Match point per Siena grazie al punto di Della Lunga (13-14), la seguente battuta di Romanò esce di pochissimo (14-14). E’ poi Ortona a festeggiare con Menicali che realizza l’ultimo punto (16-14).

Sieco Service Ortona – Emma Villas Aubay Siena 3-2 (25-22, 15-25, 22-25, 27-25, 16-14)

SIECO SERVICE ORTONA: Fabi, Simoni 6, Pesare (L), Rovetto, Pedron 4, Toscani (L), Del Fra, Cantagalli 45, Shavrak, Carelli, Marinelli 5, Sette 9, Menicali 6. Coach: Lanci. Assistente: Costa.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 9, Panciocco, Crivellari (L), Salsi 4, Yudin 15, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 4, Della Lunga 16, Ciulli, Romanò 30, Truocchio. Coach: Spanakis. Assistente: Pelillo.

ARBITRI: Pierpaolo Di Bari, Lorenzo Mattei.

NOTE. Percentuale in attacco: Ortona 45%, Siena 46%. Positività in ricezione: Ortona 52% (30% perfette), Siena 64% (37% perfette). Muri punto: Ortona 5, Siena 13. Ace: Ortona 7, Siena 9. Errori in battuta: Ortona 20, Siena 11.

Durata del match: 2 ore e 15 minuti (27’, 25’, 29’, 31’, 23’).

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy