CHIUSI (SI) – Così come successe all’andata la Emma Villas Chiusi si avvicina ai grandi appuntamenti con la fiducia derivante dalla striscia di risultati acquisiti e rimanendo sempre concentrata sugli obiettivi.

Il secondo di tre avversari consecutivi di alto livello che caratterizza il periodo cruciale della stagione dei leoni biancoblu è da affrontare in trasferta nel posticipo domenicale della diciannovesima giornata del campionato di serie B2 maschile.

La rivale di turno non è di quelle facili, la Bambagioni Autotrasporti Grosseto ha gli stessi punti del collettivo chiusino e si presenta altrettanto determinata a continuare il buon cammino compiuto sino ad oggi.

All’ennesima esperienza in una categoria nazionale i maremmani del tecnico Fabio Pantalei si sono distinti per le loro capacità tecniche ma anche per la loro determinazione, doti che hanno consentito di emergere rispetto alle altre contendenti.

Tra i punti di forza grossetani c’è senza dubbio il regista Andrea Masini, vero e proprio faro illuminante del gioco, nonché l’opposto Gianluca Pellegrino che ha davvero impressionato in attacco nella partita d’andata.

Dall’altra parte della rete i ragazzi del dirigente Andrea Benicchi si presentano con grandi motivazioni, coscienti che lo scontro diretto può fornire delle agevolazioni concrete in caso di affermazione e ne vogliono approfittare.

La formazione ospite, dopo aver svuotato l’infermeria, è tornata ad avere la condizione ottimale e punta sulla capacità a muro del centrale Roberto Braga e sulle qualità offensive dello schiacciatore Michele Grassano per centrare il bersaglio.

Si gioca a Riotorto e per seguire il match che mette in palio la seconda piazza della classifica ci saranno al seguito dei chiusini anche i tifosi che, coordinati dal club, raggiungeranno con un autobus il locale palasport Mecatti.

La Emma Villas conserva intatto l’abituale ottimismo, e non potrebbe essere altrimenti visto e considerato che le possibilità di centrare i traguardi più prestigiosi sono ancora intatti, rispetto all’andata nella quale si registrò una sconfitta, l’auspicio è di un risultato positivo.

Probabile starting-six Grosseto: Masini ad alzare in diagonale con Pellegrino, Porcello e Giorgi al centro della rete, Rolando e Gribov schiacciatori, Ferraro libero.

Possibile formazione Chiusi: Scappaticcio in regia, Romani opposta, Braga e Di Marco centrali, Grassano e Bittoni martelli-ricevitori, Pochini libero.

Arbitreranno l’incontro Francesco Aiello e Serena Salvati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy