Sono passati cinquanta anni da quando le porte dell’azienda Gailli si sono aperte al pubblico grazie all’intuizione del fondatore, Remo Gailli. I primi prodotti commercializzati sono stati gli impianti per frigoriferi prodotti direttamente in azienda.

Con il passare del tempo, grazie alla qualità dei prodotti e alla serietà del servizio, l’azienda è cresciuta e con l’ingresso dei figli ha sviluppato anche tutto ciò che riguarda il settore ristorazione e bar. Vero punto di forza della Gailli snc, che ha sede a Chiusi in via della Fontina, è il servizio di assistenza e riparazione pensato per non lasciare mai solo il cliente e che concretamente viene attivato grazie alla presenza in azienda di tecnici altamente specializzati in grado di intervenire sia su un singolo pezzo che sull’intero macchinario.

Oltre a servire ristoranti e bar con le migliori attrezzature disponibili sul mercato, l’azienda Gailli è in grado di soddisfare anche il singolo utente ad esempio con la migliore marca sul mercato (Daikin) di climatizzatori, per la quale l’azienda è rivenditore ufficiale e sempre con promozioni attive.

“Nella nostra azienda – dichiara Stefano Gailli – il lavoro è stato sempre accompagnato dalla passione per lo sport, pallavolo e motociclismo in primis. Per questo siamo veramente soddisfatti di essere anche quest’anno al fianco della Emma Villas nella prima stagione in serie A.

Credo che il bilancio fino a questo momento possa essere considerato abbastanza positivo perché il campionato che stiamo affrontando è molto equilibrato, giocato da grandi campioni e ogni partita è una vera e propria lotta per la vittoria. Naturalmente sarebbe stato come realizzare un sogno andare a Milano per la finalissima di Coppa Italia, ma comunque rimane la soddisfazione di aver giocato alla pari contro la squadra che poi ha vinto il torneo e penso che ci sarà tempo per rifarsi il prossimo anno.

Credo che il finale di stagione e la fase dei play off sarà all’insegna dei nostri colori perché ho visto, anche nelle partite in trasferta, un netto cambiamento di gioco e di approccio alla partita da parte di tutta la squadra. Se dovessi indicare un uomo simbolo della squadra sarebbe Mario Scappaticcio che anche quest’anno sta dimostrando di saper ben gestire la squadra e di avere una grande presenza in campo.

Ai ragazzi chiedo di impegnarsi sempre al massimo in modo da provare a raggiungere la quarta o quinta posizione in classifica così da affrontare i play off con un girone tra virgolette più semplice. Una volta raggiunti i play off poi potrà accadere di tutto e noi come azienda, come del resto anche tantissimi tifosi, ci saremo come sempre per sostenere la squadra con tutta la nostra passione.”

 

Clicca qui per vedere il sito

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy