Si è svolta nel pomeriggio di ieri (giovedì 12 maggio) la premiazione presso il Comune di Chiusi, delle categorie Emma Villas Volley Under 19 e Under 15 che hanno recentemente vinto il titolo di campioni regionali nei rispettivi campionati. Di fronte al primo cittadino Juri Bettollini, alla giunta comunale, alla stampa e a molti dei genitori dei ragazzi si è svolta la cerimonia di consegna delle pergamene: un riconoscimento fortemente voluto dall’amministrazione locale per i risultati raggiunti dai giovani chiusini.

Dopo la conquista, per il secondo anno consecutivo, del titolo di campione regionale ad opera dell’Under 19, proprio l’ultima domenica (8 maggio) anche i più giovani dell’Under 15 hanno vinto sul campo di Valtopina (Pg) contro la Sir Safety Perugia per 3 set a 1 e portato a Chiusi il medesimo titolo. La vittoria, quasi inaspettata anche dal comparto dirigenziale a fronte dell’esperienza dell’avversaria, è stata la dimostrazione di una “crescita esponenziale di questo gruppo e la maturata capacità in un momento importante di farsi trovare pronti e giocare forse la migliore partita dell’anno”. Queste le parole del Direttore Sportivo della Emma Villas Volley Fabio Mechini che conclude ringraziando in particolar modo la guida tecnica di Arnaldo Bastreghi e Roberto Civitelli per aver contribuito al raggiungimento di questo obiettivo.

“Complimenti ai ragazzi dell’Under 15 e dell’Under 19  – dichiara il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini – che con il successo nei rispettivi campionati hanno saputo tenere alto sia il nome della nostra città che i colori della società. Lo sport rappresenta un passaggio di crescita fondamentale nella vita di un ragazzo perché insegna valori importanti, come il sapersi sacrificare per gli altri o per un obiettivo, che saranno preziosi anche in età adulta. E’ stato, quindi, con grande piacere che abbiamo organizzato una cerimonia semplice, ma allo stesso tempo importante ed è stato bello vedere negli occhi dei giovani atleti l’emozione di ricevere un riconoscimento ufficiale nella sala del consiglio della città. Un plauso va anche a tutto lo staff Emma Villas e ovviamente ai genitori che hanno permesso ai propri figli di svolgere uno sport sano, coronato anche da grandi soddisfazioni.”

Orgogliosa, l’amministrazione comunale ha posto l’attenzione sulla futura struttura che, per la metà del 2017, sarà pronta ad ospitare allenamenti e match del settore giovanile con sede a Chiusi. Tra le novità destinate a questo settore anche la società ha annunciato, mantenendo i ragazzi a Chiusi, il trasferimento dalla regione umbra a quella toscana per quanto riguarda lo svolgersi dei campionati in concomitanza con la stabilizzazione della prima squadra a Siena.

Per le due giovani formazioni non è giunto ancora il momento di andare in vacanza: la vittoria del titolo regionale ha significato naturalmente la partecipazione alle rispettive finali nazionali di Federazione che si svolgeranno ad Agropoli (31 Maggio – 5 Giugno) per l’Under 15 e a Parma (2-5 Giugno) per l’Under 19.

UNDER 19: La finale nazionale di Federazione Under 19 prevista a Parma dal 2 al 5 Giugno vedrà coinvolte circa 20 squadre. Giorni di fuoco per la squadra che dovrà sostenere un ritmo di due match al giorno. Mancherà l’apporto dello schiacciatore di punta Leonardo Fantauzzo assente da questo torneo causa motivi personali. “Dovremmo cambiare gli equilibri, – commenta il primo allenatore e Direttore Tecnico del settore giovanile Simone Cruciani –  la squadra nelle ultime partite di Serie C ha mostrato di sapersi gestire anche in sua assenza. Il bello di questo gruppo è che lavorando molto bene insieme non fa pesare assenze anche importanti. Sicuramente gli altri, per ricreare l’equilibrio giusto, dovranno saper dare qualcosa di più. Abbiamo tante soluzioni, possiamo ruotare in alcuni ruoli e la gestione delle risorse umane sarà fondamentale per andare ad impattare quelle gare che vogliamo andare a vincere.”

Per la stessa formazione, stavolta al completo, a Castellana Grotte (Ba), dal 19 al 22 maggio, c’è un ulteriore importante impegno con la Del Monte Junior League 2016: una finale nazionale che coinvolge le squadre affiliate giovanili di SuperLega e Lega. Sui gommati del PalaGrotte si sfideranno esperte realtà pallavolistiche Under 19: dalla stessa padrona di casa Materdominivolley.it Castellana Grotte, arrivata in finale lo scorso anno contro il campione in carica Energy T.I. Diatec Trentino (che non sarà presente quest’anno), a Modena, Segrate, Macerata, Monza e altre. L’unica avversaria ben conosciuta rimane ancora una volta la Sir Safety Perugia contro la quale la Emma Villas Under 19 si è scontrata più volte nel corso del campionato e nella finale regionale che l’ha vista trionfare.

“Abbiamo dei giocatori importanti che hanno giocato una stagione anche in Serie C oltre che nella loro categoria. – continua coach Cruciani – Dobbiamo approcciare bene le gare giuste ed essere bravi a recuperare in breve tempo delle prestazioni che magari potrebbero essere poco positive contro realtà più importanti di noi. C’è poco tempo per i ripensamenti.”

Sul valore maggiore o meno dei due impegni sportivi Cruciani conclude “Le due finali hanno due sapori diversi, l’eccellenza della Junior League è una élite di squadre del campionato di Lega, la finale di Federazione invece l’abbiamo guadagnata sul campo, in quest’ultima c’è sicuramente tutto il nostro sudore.”

UNDER 15: Per i ragazzi dell’Under 15 il prossimo appuntamento è ad Agropoli dal 31 Maggio al 5 Giugno.

Il nostro obiettivo è capire dove posizionarci nel panorama nazionale, – dichiara il primo allenatore Arnaldo Bastreghi –  capire se la nostra crescita è adeguata e quanto adeguata a questo livello in modo da poter avere un confronto e una misura delle nostre prestazioni. Incontreremo immediatamente la prima del Trentino, per gli addetti ai lavori la favorita del torneo, poi la seconda delle Marche, storicamente una regione che offre un livello tecnico elevato di gioco e poi una squadra che ancora dovrà decidersi per sorteggio. Sarà un tour de force con anche due match al giorno. La formazione è al completo e i ragazzi sono desiderosi di affrontare questa esperienza e confrontarsi con chi viene reputato migliore.”

L’approccio di Bastreghi, Civitelli e i loro ragazzi sarà quello più umile: “Dobbiamo metterci nella condizioni di imparare, partita dopo partita, da squadre più esperte e da sempre giudicate come le migliori.”

foto ok_38

foto ok_06 foto ok_07 foto ok_01 foto ok_02

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy