La Emma Villas Siena torna a giocare in casa, lo farà domenica 11 dicembre alle ore 18 al PalaEstra contro una formazione in grande forma come la Basi Grafiche Geosat Lagonegro (un match sponsored by Banca Cras). Una squadra temibile, quella lucana, che è molto cresciuta rispetto all’inizio della stagione e che nel girone di andata è riuscita ad ottenere pesanti e preziose vittorie esterne sui campi di Ortona e di Potenza Picena e anche in casa contro Alessano. Nel turno appena trascorso, quello valido come prima giornata del girone di ritorno, i lucani hanno fatto sudare sette camicie alla capolista Castellana Grotte: i pugliesi hanno dovuto rimontare per ben due volte dopo aver perso il primo ed il terzo set e sono riusciti a vincere il match solamente al tie break, e lasciando quindi un punto in Basilicata.

Proprio questo risultato ha permesso alla Emma Villas di riacciuffare in classifica la compagine allenata da coach Giuseppe Lorizio. Adesso le due squadre sono appaiate in testa a quota 24 punti. Il campionato è divertente ed equilibrato: a 20 punti, in terza posizione, c’è Tuscania, appena sconfitta in Campania. A 19 c’è la Sigma Aversa, che ha appena sconfitto al tie break proprio la Maury’s Italiana Assicurazioni. A 16 punti una Santa Croce in crescita, e che ha operato sul mercato portando a giocare con la casacca dei lupi Vermiglio e Dennis.

Nel primo turno del girone di ritorno Siena ha centrato un prezioso successo al PalaTiziano di Roma contro la compagine capitolina del Club Italia Crai. Un 3-0 netto con Filippo Vedovotto che ha vestito i panni di miglior realizzatore dell’incontro con 15 punti, seguito da Sergio Noda Blanco a 13 e da Williams Padura Diaz a 11. Se guardiamo alle statistiche individuali, l’opposto cubano in forza alla Emma Villas Williams Padura Diaz è ancora primo in tutto il campionato di Serie A2 per quel che riguarda gli indici degli schiacciatori: in questa speciale graduatoria sopravanza Airton Felipe Banderò di Civita Castellana e Yvan Arthur Kody di Reggio Emilia. Padura Diaz è a quota 196 punti realizzati in questo campionato (sono 5,44 di media a set): gliene mancano quattro per arrivare a quota 200.

Se invece guardiamo agli indici dei centrali notiamo la scalata effettuata nel corso delle ultime settimane da Vincenzo Spadavecchia: il giovane biancoblu si trova terzo nell’intero campionato di Serie A2 in questa speciale graduatoria ed è sopravanzato solamente da Simone Scopelliti della Materdomini Castellana Grotte e da Damiano Valsecchi di Civita Castellana. Spadavecchia è invece quarto per numero di muri vincenti per set: ne ha realizzati in tutto 27, che significa 0,82 di media per parziale.

Per quanto riguarda le ricezioni perfette rimane nella top ten Renato Russomanno, che si piazza in sesta posizione nell’intero campionato di A2. Nella top twenty è presente anche Andrea Cesarini che è diciassettesimo.

Altre statistiche: a Sergio Noda Blanco mancano 3 attacchi vincenti per toccare quota 1500 nelle regular season dei campionati di Serie A e 2 battute vincenti per arrivare ai 100 ace. A Filippo Vedovotto mancano invece appena 6 punti per arrivare in questo campionato a quota 100. A Russomanno, che fino ad oggi ne ha totalizzati 87, ne mancano invece 13.

La Basi Grafiche Geosat Lagonegro, come scritto, è una squadra molto cresciuta rispetto all’inizio di stagione. L’avvio di campionato non è stato semplice per i lucani che adesso sono però reduci da molti risultati positivi. In classifica ora è sesta con 13 punti conquistati. Sarà una sfida importante per Siena, contro una squadra che a questo punto può lottare per cercare di entrare tra le prime cinque del girone e quindi prendersi un pass per la poule promozione nella seconda fase. La Emma Villas dovrà prestare attenzione soprattutto ai tre schiacciatori Yordan Galabinov, Jonas Kvalen e Giuseppe Boscaini, ma anche al centrale Marco Cubito che è in grandi condizioni di forma. La sfida sarà delicata e coach Tofoli sa bene che andrà ad affrontare una compagine diversa rispetto a quella sconfitta per 3-0 a Potenza lo scorso 16 ottobre alla seconda giornata di andata.

Contro la Bcc Castellana Grotte Kvalen ha realizzato 21 punti, 16 sono stati quelli di Boscaini, 14 di Galabinov e 12 di Cubito. Trova spazio nella formazione lucana anche l’esperto centrale Alessandro Giosa, 39 anni e alla sua ventesima stagione tra Serie A1 e Serie A2; il palleggiatore è l’argentino con passaporto italiano Martin Alberto Kindgard, 30enne che ha un passato nella Bcc Castellana Grotte, mentre il libero titolare è Domenico Maiorana,  26enne ex Ortona.

La prevendita per il match di domenica 11 dicembre, alle ore 18, contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro è attiva su CiaoTickets e in tutti i punti vendita autorizzati. La biglietteria al PalaEstra aprirà domenica 11 dalle ore 10 alle 13 e dalle 14,30 in poi.

Per l’occasione saranno già acquistabili i biglietti per il match di Coppa Italia contro Brescia previsto al PalaEstra giovedì 15 dicembre alle ore 20,30 (per quella sfida non saranno validi gli abbonamenti).

 

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy