CHIUSI (SI) – Dopo i recenti nuovi acquisti che porteranno senza dubbio un notevole valore aggiunto ad una squadra che dimostra di avere intenzioni serie, sono arrivate le prime importanti conferme su due giocatori, rivelatisi fondamentali nella corsa alla B2 dello scorso campionato. Si tratta della banda Alessandro Bittoni, chiusino doc, che torna a disputare una B2 dopo la sua esperienza di qualche anno fa ad Orvieto, e di Simone Camardese, il capitano della passata stagione alla settima promozione della sua carriera. All’ufficialità della loro permanenza a Chiusi li abbiamo intervistati per scoprire i loro commenti a caldo. Cominciamo con Alessandro Bittoni al quale chiediamo come si sente ad essere stato uno degli artefici principali della promozione in B2 della sua squadra e della sua città, e che umilmente risponde: “Sono stati tanti i punti di forza del gruppo che ha conquistato la promozione neppure due mesi fa, perché oltre ai giocatori scesi in campo lo scorso anno tutta la società sportiva Emma Villas si è dimostrata pronta a fare il salto di categoria; a partire dai giocatori un pò meno presenti fra i titolari, passando dagli allenatori, dai dirigenti, dallo staff medico per finire con il pubblico presente sugli spalti che ha dimostrato un caloroso attaccamento.” Tornare in B2 quest’anno avrà un sapore diverso rispetto alla stagione trascorsa nella stessa categoria ad Orvieto? “ Il trascorso ad Orvieto rappresenta uno dei miei momenti più belli vissuti in questo sport, ma giocare per il proprio paese significa incontrare nel bar o nel pub dove vai di solito persone che sanno con precisione calendario e classifica, e che con il loro calore e affetto ti regalano un coinvolgimento inevitabilmente maggiore.” Alessandro parla poi di come si sta muovendo la società attualmente: “ La società si sta dimostrando molto abile a calamitare giocatori di indiscusso livello, disposti a sposare la nostra causa nell’ambito di un progetto solido e ambizioso. La nostra realtà sarà lieta di accogliere nel migliore dei modi i nuovi arrivi affinché si possano esprimere in tutto il loro talento.” Alcune voci lo vedono come il nuovo capitano, e lui ci risponde semplicemente dicendo: “Ne sarei felice”.

Camardese-Simone-esultanzaSimone Camardese interviene esprimendo subito la sua gratitudine alla società e la sua grande motivazione per la prossima stagione: “Sono grato alla società, allo staff tecnico ed al presidente Bisogno per aver creduto ancora in me. Lo scorso anno è stata una cavalcata bellissima e sono davvero felice e molto motivato di poter difendere sul campo la B2 che ci siamo conquistati tutti insieme lo scorso campionato. Mi sento bene, sono carico e mi auguro che sia una stagione esaltante!”. Anche a Simone chiediamo cosa ne pensa del progetto della società: “La società, ma questo già dallo scorso anno, è molto ambiziosa e si sta organizzando al meglio, pur avendo ancora naturalmente dei margini di crescita. Per quanto concerne Chiusi, credo che la risposta che abbiamo ricevuto lo scorso anno parli da sola. Mi auguro quest’anno di vedere ancora tante gente al palazzetto.” Infine, in maniera del tutto ottimista, fa una riflessione sulla squadra che si sta formando e che sembra avere un parco attaccanti notevole. Ciò potrà portare Simone a sfruttare al meglio queste bocche di fuoco: “Manca ancora qualche tassello, ma certamente sulla carta c’è tutto per fare un campionato molto importante. Soprattutto mi sembra una squadra, come quella dello scorso anno, completa ed equilibrata. Saranno la voglia che avremo di lavorare in palestra e di lottare tutti insieme che ci diranno se potremo puntare al top.”

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy