Bergamo contro Siena sta diventando una classica del campionato di Serie A2 maschile. Negli scorsi anni le due compagini si sono affrontate più volte sia in campionato che nella Coppa di categoria. E torneranno a sfidarsi domani sera alle ore 20,30 nel palazzetto dello sport in Lombardia per un match valevole per la quarta giornata di campionato.

Le due squadre sono al momento appaiate in classifica: sono 5 i punti conquistati sia dalla Emma Villas Aubay che dalla Olimpia nelle prime tre partite del torneo. Entrambi i team hanno vinto due gare (quelle che hanno giocato tra le mura amiche) e perso quella che hanno disputato in trasferta. Quella di domani sarà dunque una partita importante anche ai fini della classifica.

“Con Santa Croce abbiamo lottato tanto – commenta lo schiacciatore della Emma Villas Aubay Niccolò Cappelletti, intervenuto nella trasmissione Sotto rete a RadioSienaTv –, abbiamo giocato bene e con poche sbavature durante i primi due set. Nel terzo parziale loro sono cresciuti e ci hanno messi in difficoltà, ma noi siamo stati attenti e concreti, abbiamo vinto il match e siamo quindi soddisfatti del risultato. Abbiamo tirato fuori il carattere e ci siamo presi con i denti questa vittoria”.

Sulla prossima partita Cappelletti dice: “Bergamo è una squadra bene attrezzata che vuole centrare buoni traguardi. Conosciamo il loro valore, sarà una bella sfida. Mantenere un trend positivo è fondamentale, avremo un avversario molto competitivo, noi ci stiamo preparando bene. Nel campionato di A2 non è mai semplice giocare fuori casa”. Ancora le parole di Niccolò Cappelletti: “Siena è una città assolutamente vivibile dove si vive e si mangia molto bene. Nell’ultima partita siamo riusciti a prenderci l’intera posta in palio, tuttavia è ancora presto per definire il nostro valore. La squadra è composta da alcuni componenti che già si conoscevano in passato, e anche da altri che sono nuovi, dobbiamo costruire al meglio la nostra identità di gioco. Pian piano costruiremo l’amalgama migliore”.

Siena è reduce dalla bella e convincente vittoria casalinga per 3-1 contro la Kemas Lamipel Santa Croce, con Yuri Romanò mvp della gara e autore di 21 punti e con le buone prestazioni da parte di tutti i giocatori della formazione toscana. Bergamo ha vinto l’ultima partita in casa al tiebreak contro la Materdomini Castellana Grotte: nella circostanza sono stati 32 i punti di Alessandro Preti (con il 59% in attacco), uno dei terminali più pericolosi insieme al brasiliano Wagner Pereira da Silva, ex Santa Croce, che contro la squadra pugliese ha messo a referto 19 punti; 13 sono stati i punti di Della Lunga e 12 quelli del centrale Alex Erati. La squadra allenata da coach Alessandro Spanakis è certamente una delle più competitive del campionato, la società lombarda non nasconde le proprie ambizioni di promozione in Superlega.

Gli ex dell’incontro saranno tre, e tutti adesso fanno parte della Emma Villas Aubay Siena: coach Gianluca Graziosi, che a Bergamo ha lasciato una traccia importante e ha raggiunto ottimi risultati; Yuri Romanò, che a Bergamo si è imposto nella scorsa stagione come miglior italiano Under 23 del campionato di Serie A2; Romolo Mariano, che a Bergamo è nato e ha mosso i primi passi pallavolistici prima nel settore giovanile e poi nella prima squadra che militava in Serie B1.

Gli arbitri della sfida saranno Massimo Piubelli e Mioara Veronica Papadopol. La gara sarà visibile al link https://youtu.be/jjXMRX1RW38.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy