“Il parquet di Chiusi mi ha visto crescere e in quel campo ho versato lacrime amare e di gioia. Gli ultimi anni sono stati incredibili perché come giocatore e come uomo ho vissuto quello che tutti vorrebbero vivere. Fare parte dell’Emma Villas come atleta per me è stato far parte non solo di una squadra, ma di una vera famiglia ed, infatti, i rapporti personali che ho stretto sono ormai pilastri della mia vita. Per tutto questo e naturalmente per tutte le emozioni provate ringrazio Giammarco Bisogno che per primo ha creduto in me. Sono veramente orgoglioso di averne fatto parte di un grande progetto.”

Usa queste parole Alessandro Bittoni per descrivere le emozioni vissute in questi anni insieme alla Emma Villas Vitt Chiusi. Bittoni schiacciatore e bandiera della pallavolo chiusina che con il suo attacco devastante ha sempre infiammato il cuore della tifoseria, quest’anno con profondo dispiacere e rammarico della stessa società che ha cercato di riconfermare il giocatore, non farà parte della rosa ormai pronta ad affrontare il cammino della serie B1.

“Mi dispiace molto – dichiara Bittoni – di non poter scendere in campo il prossimo anno, ma purtroppo impegni lavorativi non mi permettono di dedicare il giusto tempo alla squadra e questo non lo potrei sopportare proprio per tutto quello che questa società rappresenta per me. Sono comunque certo che anche quest’anno per la Emma Villas sarà una grande annata, piena di soddisfazioni.”

Altro protagonista della cavalcata in B2 che non farà parte del roaster della nuova Emma Villas è Marco Bartolucci schiacciatore umbro di Castiglione del Lago, ma ormai di fatto adottato dalla città e dalla tifoseria chiusina grazie al grande carisma ed attaccamento alla maglia dimostrato in campo negli ultimi quattro anni nonché grazie alla sua intelligenza in attacco che ha permesso di raggiungere importanti risultati, uno su tutti la vittoria in Coppa Italia, ma anche la promozione in B2.

“Sono molto soddisfatto – dichiara Bartolucci – degli anni passati a Chiusi come giocatore. Ho visto nascere il progetto Emma Villas e sono contento che Giammarco e tutto lo staff  abbia creduto in me per fare qualche cosa di grande. Lo scorso anno è stato molto intenso e pieno di emozioni e lo ricorderò sempre con grande gioia. Ovviamente mi sarebbe piaciuto far parte anche quest’anno della squadra, ma capisco le scelte tecniche della società e comunque impegni lavorativi non mi avrebbero permesso di dedicare la giusta attenzione agli allenamenti e alle partite. Sarò certamente il primo dei tifosi e mi piacerebbe molto trovare una formula per restare comunque a servizio della società perché far parte della Emma Villas è un po’ come essere a casa.”

Marco Bartolucci eil Presidente Giammarco Bisogno

Alessandro e Marco – dichiara il presidente della Emma Villas Giammarco Bisogno – sono due ragazzi che sicuramente lasceranno un grande vuoto. La pallavolo è uno sport eccezionale che ti regala emozioni e che ti fa stringere amicizie vere con persone importanti. Con Alessandro e Marco ho condiviso momenti di gioia e superato momenti di sconforto, sono contento di conoscere questi due ragazzi perché grandi professionisti dello sport come atleti e della vita come uomini.”

Marco Bartolucci ed Alessandro Bittoni lasciano dunque un profondo segno nel cuore della società e dei tifosi perché ancor prima di essere grandi giocatori si sono dimostrati grandi uomini che sempre hanno combattuto per i colori e l’onore della Emma Villas, tanto da far diventare il pala Fuccelli una sorta di fortino dove far tremare tutte le squadre che negli ultimi quattro anni sono entrate sul parquet di Chiusi.

Oltre a Bartolucci e Bittoni i leoni dello scorso anno che non faranno più parte della nuova Emma Villas sono Giulio Santilli (acquistato dal Città di Castello), Luca Pasquini e Dario Bregliozzi (acquistato dal Fungo Arzachena volley) ai quali da parte di tutta la società e del presidente Bisogno va il più grande in bocca al lupo per il nuovo cammino di sport e di vita.

A seguire il video realizzato in occasione della festa di promozione in Serie B1 “Ci siamo regalati un sogno”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy