E’ stata una partita lunghissima e certamente molto emozionante. La Emma Villas Aubay Siena ha lottato per cinque set fino ad un tiratissimo tiebreak ma alla fine hanno prevalso i padroni di casa. I biancoblu tornano dalla Puglia con un punto in più in classifica e mantenendo comunque la prima posizione della graduatoria.

Primo set La Materdomini inizia con Valera al palleggio, Cazzaniga opposto, in banda Fiore ed El Moudden, Patriarca e Gargiulo al centro, Battista libero. Siena risponde con la diagonale formata da Falaschi e Romanò, Milan e Mariano schiacciatori, Gitto e Zamagni centrali, Marra in seconda linea a difendere.

Siena inizia a spron battuto, con un parziale di cinque punti ad uno confezionato da Romanò e Mariano. Coach Castellano chiama time out ma al rientro in campo due punti di fila di Gitto incrementano ulteriormente il vantaggio biancoblu (2-7). Ancora Gitto a segno. Cazzaniga prova a prendersi sulle spalle i suoi, la Emma Villas Aubay replica ancora con i suoi centrali Gitto e Zamagni. Falaschi mette un altro mattoncino con l’ace dell’8-13. Di pregevole fattura la pipe finalizzata da Romolo Mariano che vola e mette giù il quattordicesimo punto senese. Dai nove metri Patriarca è bravo a realizzare il primo ace dei locali in questo match. Il muro di Cazzaniga riporta i padroni di casa sul -2 (16-18) ma poco dopo un errore dello stesso Cazzaniga rimette Siena sopra di tre lunghezze (17-20). Falaschi è decisivo perché mette le mani sul pallone che vale il 20-22 e poi serve alla grande permettendo il tap in di Romanò per il 20-23. Il diagonale vincente di Milan e il punto di Mariano, propiziato da una grande difesa di Marra, consentono a Siena di chiudere il primo set sul 21-25.

Ottime le percentuali senesi nel primo set: 55% in attacco e 67% di positività in ricezione. Miglior realizzatore è stato fin qui Romolo Mariano con 6 punti personali.

Secondo set Capolavoro Falaschi-Romanò in avvio di secondo parziale, i due si trovano a meraviglia e l’opposto della Emma Villas Aubay si inventa un pallonetto meraviglioso. La Materdomini non ci sta e mette la testa avanti (7-6). Ora è Milan il principale terminale offensivo senese, gli risponde Cazzaniga con un servizio potentissimo e vincente. Di nuovo Milan per il 10-11. I locali alzano le loro percentuali e mettono a segno punti pesanti anche dal centro, come quando Gargiulo schiaccia la veloce del 14-14. Uno scatenato Patriarca dà il +2 ai suoi, che diventa +3 con la schiacciata out di Romanò. Di nuovo Patriarca sul bellissimo palleggio di Valera fa toccare quota 20 alla Materdomini (20-17). Due murate subite da Siena nel finale di set portano la Materdomini ad aggiudicarsi il parziale 25-20.

Terzo set Un punto break firmato da Zamagni, autore di un bel muro su Cazzaniga, permette ai senesi di riprendere un piccolo vantaggio (5-7). Gli risponde dall’altra parte della rete Gargiulo, che mura Romanò. Entra Gabriel al posto di Romanò ed il lungolinea vincente del brasiliano dà il punto numero 12 a Siena. Il turno in battuta di Cazzaniga porta due punti in dote alla Materdomini, ma Siena risponde immediatamente e sorpassa con Gabriel (14-15). Milan non fallisce una buona occasione (17-19), arriva anche un’altra murata vincente di Siena. Fiore trova l’incrocio delle righe in battuta e riduce lo svantaggio a una sola lunghezza. Qui esce fuori il carattere di Siena, con Gitto che mura alla grande Panciocco e con Milan che gioca assai bene sulle mani del muro locale (19-22). Panciocco mette out un pallone pesante (20-23). Il set non è finito, la Materdomini mette insieme un parziale di 4-0 grazie anche ai servizi di Cazzaniga. E’ Zamagni a cancellare il set point dei padroni di casa. Gabriel ribalta tutto (24-25). Stavolta Cazzaniga sbaglia, la sua schiacciata è out e Siena si aggiudica il terzo set (24-26).

Quarto set Milan chiude un punto lunghissimo e nel quale Gitto si fa apprezzare per uno splendido tuffo difensivo. Mariano realizza un ace con l’aiuto del nastro, Siena di nuovo avanti (6-7). Uno scatenato Cazzaniga realizza punti da qualunque posizione. Quando Gitto non chiude la veloce la Materdomini tocca il +4 (15-11). Arriva anche un altro ace di Cazzaniga (16-11). Siena non si perde d’animo e prova a rosicchiare punto dopo punto. Bene Gabriel e anche Milan (17-14). Una magia di Valera e una murata di Cazzaniga su Milan avvicinano i locali alla conquista del quarto parziale. Ancora Cazzaniga a segno, ed è 22-15 per i pugliesi. Ed è ancora l’opposto della Materdomini, autore di 10 punti in questo parziale, a chiudere il set sul 25-20.

Quinto set Emma Villas Aubay in campo con la formazione di inizio match. C’è assoluto equilibrio nel decisivo tiebreak. L’ace di Milan consente a Siena di stare avanti (6-7) ma Gargiulo impatta subito. Al cambio di campo si va sul 7-8 con il punto di Yuri Romanò. Mariano e Milan danno altri punti ai senesi. Il punto break arriva con Yuri Romanò (10-12). Due murata della Materdomini rimettono tutto in discussione (12-12). Romanò prima e Cazzaniga poi fanno 13-13. L’opposto di Castellana Grotte non sbaglia e sulla parallela realizza il punto che vale il match point per i suoi (14-13). Milan pareggia. Cazzaniga va ancora a segno (15-14) e dà un altro match point ai suoi. Romolo Mariano spedisce out il tocco a rete, così termina il set sul 16-14 e il match sul 3-2 in favore dei padroni di casa.

Materdomini Castellana Grotte – Emma Villas Aubay Siena 3-2 (21-25, 25-20, 24-26, 25-20, 16-14)

MATERDOMINI CASTELLANA GROTTE: Fiore 13, Manginelli, Gargiulo 11, Valera 4, Panciocco 3, Sportelli, Patriarca 16, El Moudden, Cazzaniga 29, Floris, Battista (L), Paradiso. Coach: Castellano. Assistente: Castiglia.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 8, Marra (L), Cappelletti, Falaschi 2, Lucconi, Gitto 8, Zanni, Smiriglia, Gabriel 7, Mariano 13, Milan 19, Romanò 14. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo.

Arbitri: Matteo Talento, Giuseppe De Simeis.

NOTE. Video Check: richiesto nel primo set da Castellana Grotte sul 17-20; richiesto nel terzo set da Castellana Grotte sull’8-9, sul 12-13 (decisione cambiata) e sul 20-23; richiesto nel quinto set da Siena sull’8-8.

Percentuale in attacco: Castellana Grotte 49%, Siena 49%. Positività in ricezione: Castellana Grotte 66%, Siena 56%. Muri punto: Castellana Grotte 15, Siena 9. Ace: Castellana Grotte 7, Siena 3. Errori in battuta: Castellana Grotte: 25, Siena 22.

Durata del match: 2 ore e 2 minuti (24’, 24’, 28’, 26’, 20’).

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy