Emma Villas Aubay Siena in viaggio verso la Basilicata dove domani pomeriggio a partire dalle ore 18 i biancoblu sfideranno la Cave del Sole Geomedical Lagonegro per un match valevole per la terza giornata di ritorno del torneo di Serie A2.

I lucani sono dodicesimi in classifica ma arrivano dalla bella vittoria ottenuta in casa contro Brescia: 3-1 il risultato. Siena invece dopo avere vinto in casa contro Cuneo è uscita sconfitta al tiebreak nel match contro Mondovì. La classifica vede i toscani in settima piazza con 15 punti, Lagonegro ha 6 punti.

Il palleggiatore Marco Fabroni è uno dei numerosi ex dell’incontro, avendo iniziato questa stagione agonistica proprio con la casacca della Cave del Sole Geomedical prima dello scambio di mercato con Nicola Salsi effettuato dalle due società: “Conosco benissimo i ragazzi di Lagonegro anche se la formazione è un po’ cambiata per alcune operazioni di mercato – commenta Marco Fabroni. – Mi farà piacere rivedere persone con le quali mi sono trovato molto bene. Lagonegro è in forma, hanno giocato bene contro Brescia. Noi dovremo fare attenzione e dovremo focalizzarci sul nostro gioco e su ciò che sarà necessario fare sul taraflex. Giocheremo tre partite nell’arco di una settimana, parliamo di tre match che avranno un peso rilevante sulla classifica. Ci attendono due sfide in trasferta e una in casa, l’obiettivo è quello di conquistare il maggior numero possibile di punti. Siamo alla ricerca di un riscatto immediato dopo la sconfitta contro Mondovì”.

Nella “pattuglia” degli ex vanno annoverati Marco Fabroni e Leonardo Fantauzzo da una parte e dall’altra Vincenzo Spadavecchia, Filippo Vedovotto e Nicola Salsi.

Yuri Romanò ha concluso il match contro Mondovì con 37 punti all’attivo. “Ci attende una trasferta lunga, giocheremo in un campo difficile – afferma ora l’opposto di Siena. – Vogliamo vincere e tornare a Siena con 3 punti in più in classifica. Lagonegro sta tornando a fare un buon gioco e sta trovando le giuste misure, come conferma il risultato ottenuto contro Brescia. Ma noi dobbiamo essere concentrati sul fare al meglio le nostre cose. Dopo la trasferta di Mondovì abbiamo avuto qualche giorno per allenarci, abbiamo tentato di spingere un po’. Fisicamente stiamo bene, non abbiamo più scusanti. In testa dobbiamo avere l’idea di lavorare bene e di conquistare più punti possibile. Siamo già nel girone di ritorno e in sette giorni giocheremo tre partite. E’ quindi un momento molto rilevante della nostra stagione”.

Arbitreranno la sfida Christian Palumbo e Danilo De Sensi.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy