La Emma Villas Aubay Siena ha compiuto una vera e propria impresa al PalaAgnelli di Bergamo, dove ha conquistato una fantastica vittoria che vale tre pesanti punti in classifica. I senesi hanno mostrato carattere e personalità e hanno reagito dopo che l’Olimpia ha iniziato la sfida a spron battuto aggiudicandosi il primo set con il punteggio di 25-20. Dal secondo set si è vista in campo un’altra Emma Villas Aubay, capace di mettere in difficoltà la ricezione bergamasca grazie ad un buon servizio e anche di bloccare gli attacchi dei padroni di casa con il muro. Al PalaAgnelli si è visto spettacolo, con due formazioni che hanno fatto vedere un’ottima pallavolo.

Yuri Romanò è risultato decisivo, e alla fine è stato giudicato l’mvp dell’incontro. L’ex di giornata ha messo a referto 22 punti, ha chiuso il match con il 55% in attacco e si è fatto ampiamente valere anche al servizio. Sono stati ben 4 i suoi ace a Bergamo, con uno di questi Siena ha chiuso sul 28-30 il secondo set e con un altro ha chiuso il quarto parziale e quindi la gara.

Il pubblico bergamasco prima della sfida ha applaudito i tre ex di giornata: Yuri Romanò, coach Gianluca Graziosi e Romolo Mariano.

“Bergamo è una grande squadra – ha commentato alla fine della partita al PalaAgnelli l’allenatore della Emma Villas Aubay Siena Gianluca Graziosi –, quindi vincere qua significa avere gli attributi e vuol dire che abbiamo giocato una ottima pallavolo. Siamo molto contenti perché ci eravamo prefissati partita dopo partita di crescere da un punto di vista tecnico, ma soprattutto di riuscire sempre più a lottare sul campo, perché questo campionato sarà tutto così. Non ci saranno mai sfide facili, molto dipenderà da noi e dalle nostre prestazioni ma dopo il rodaggio iniziale, e anche stavolta nel primo set siamo partiti in modalità un po’ soft, poi credo che abbiamo reagito alla grande”.

Graziosi prosegue poi nella sua disamina del match: “A mio avviso siamo stati molto bravi con la battuta, rendendo più difficile la ricezione di Bergamo e la loro successiva costruzione del gioco – afferma il tecnico di Siena –. Nel primo set loro ci hanno messo in grande difficoltà con il servizio al salto, mentre noi all’inizio non riuscivamo a fare altrettanto, non eravamo abbastanza incisivi ed eravamo anche un po’ fallosi. Dal secondo set siamo molto migliorati in questo senso, il servizio ci è entrato e credo che quella sia stata la chiave di volta della sfida. Faccio i complimenti a Yuri Romanò perché ha dimostrato di essere, nonostante la giovane età, un ragazzo con gli attributi”.

La Emma Villas Aubay Siena sale in questo modo a 8 punti in classifica.

La ripresa degli allenamenti è in programma per martedì, quando inizierà la settimana di lavoro in vista della prossima partita che è in calendario domenica 17 novembre alle ore 18 al PalaEstra contro Cantù: domani partirà la prevendita per acquistare il biglietto per assistere al match.

(Foto Olimpia Bergamo)

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy