La Emma Villas Siena ha presentato ufficialmente questa mattina il suo nuovo allenatore, Bruno Bagnoli. Un coach di grande esperienza, che per anni ha allenato nella massima serie pallavolistica, la Superlega, sedendosi su panchine importanti e prestigiose quali quelle di Modena e di Trento.

Bruno Bagnoli è stato presentato nella filiale senese di Banca Cras, alla presenza del Presidente della Emma Villas, Giammarco Bisogno, del Presidente di Banca Cras Florio Faccendi e del Direttore Generale di Banca Cras, Umberto Giubboni.

“Quella di coach Bruno Bagnoli è stata una scelta voluta – ha commentato il Presidente della Emma Villas, Giammarco Bisogno –. Stiamo parlando di un allenatore che è stato per molti anni in Superlega e che ha una grande conoscenza del mondo della pallavolo. Il prossimo campionato sarà molto lungo e faticoso, l’obiettivo è quello di allestire una squadra ben organizzata che cercherà di fare un’altra buona stagione. Tra noi, i tifosi, gli sponsor che ci supportano, la città, l’amministrazione comunale, la Polisportiva deve continuare ad esserci l’ottimo rapporto che si è instaurato. Siamo come tanti strumenti che devono suonare assieme per dar vita ad un bellissimo concerto. In questa circostanza – ha aggiunto il Presidente – voglio riconoscere anche la bontà del lavoro effettuato da Paolo Tofoli e da Fabrizio Grezio, due persone corrette e due professionisti che hanno fatto molto bene”.

Coach Bagnoli si è mostrato felice, sorridente e al tempo stesso volitivo e conscio dei passi da compiere per affrontare al meglio una stagione lunga e faticosa. Il nuovo tecnico della Emma Villas Siena ha subito parlato delle impressioni ricavate dal contesto senese e anche del tipo di squadra che intende allenare: “Abbiamo grandi ambizioni – ha detto coach Bruno Bagnoli – e sul mercato sono già stati effettuati acquisti importanti, così come le conferme sono state di valore. La Emma Villas proietta una immagine di sé molto buona verso l’esterno, ci sono competenze e qualità rilevanti e credo che qui ci sia terreno fertile per poter fare della buona pallavolo. C’è un pool di sponsor importanti che sostengono la squadra e questa è una città di sport, credo che questa società possa avere un grande futuro e che questo progetto possa essere portato avanti con solide basi. Questa società dà la chiara impressione di voler crescere, e di non volersi accontentare. Lo scorso anno l’Emma Villas ha mostrato una buonissima pallavolo, è soltanto mancato qualcosa nei momenti chiave della stagione. Noi dovremo fare questo, dovremo allenarci duramente ogni giorno per poter avere delle solide certezze che ci consentano di tirare fuori il meglio nei momenti cruciali dell’annata”.

Sul mercato coach Bagnoli ha aggiunto: “Servono giocatori che abbiano fame di successi – ha dichiarato l’allenatore della Emma Villas –. Servono giocatori che possano anche avere margini di crescita futura. E soprattutto è necessaria la voglia di mettersi in discussione ogni giorno. Cercheremo di disputare amichevoli con squadre di Superlega per poter avere sin da subito dei confronti importanti, che saranno utili a comprendere il nostro livello e a migliorare superando le difficoltà che ci troveremo di fronte. Misurarsi nelle difficoltà è un concetto chiave per una società e per una squadra che vogliono crescere”.

“Fabroni e Vedovotto – ha proseguito Bagnoli – sono due ottimi giocatori e giocheranno ancora con noi. Credo che Fabroni, che in passato ha già vinto questo torneo, sia il miglior palleggiatore del campionato di Serie A2, specie con le palle staccate da rete. Certamente è un giocatore che, anche grazie alla sua esperienza, può assicurare ampie garanzie. Fedrizzi e Nemec possono dare molto, sono giocatori che conoscono anche la Serie A1 e che hanno effettuato un percorso pure con le proprie Nazionali”.

Il Presidente Giammarco Bisogno ha poi ufficializzato anche lo staff tecnico: “Simone Cruciani – ha affermato il massimo dirigente del sodalizio biancoblu – sarà l’assistente di Bruno Bagnoli, e Omar Pelillo è confermato come preparatore atletico della squadra. Simone Cruciani ha fatto molto bene con il settore giovanile e credo che sia giusto dargli questa bella opportunità”. Bisogno ha anche parlato di quei giocatori che non faranno più parte del gruppo senese: “Per Sergio Noda Blanco e per Renato Russomanno ci sono state determinate circostanze che li hanno portati lontano da Siena. Sono dei ragazzi eccezionali che ricordiamo con grande affetto. Restare in Serie A2 non è un male. C’è bisogno di tempo per crescere e noi vogliamo imparare e migliorare stagione dopo stagione cercando di affrontare al meglio le sfide che ci si pongono davanti”.

La presentazione del nuovo allenatore si è svolta nella filiale di Banca Cras, uno sponsor che da tempo sostiene il progetto pallavolistico biancoblu. I massimi dirigenti dell’istituto di credito hanno accolto in maniera splendida il nuovo tecnico dei senesi. “Ci fa molto piacere – ha detto il Presidente di Banca Cras, Florio Faccendi – ospitare qui da noi la conferenza stampa di presentazione del nuovo coach. Stiamo condividendo questo progetto e siamo molto contenti dei risultati e del rapporto che vediamo essersi instaurato con la città. A Siena è tornata la pallavolo ad alti livelli, il percorso è serio e i risultati arrivano sia da un punto di vista agonistico che sociale. La crescente partecipazione al palazzetto dello sport è un segnale importante, così come fondamentale è a nostro avviso anche l’attenzione ai giovani, un aspetto che per noi di Banca Cras conta molto”.

L’attenzione ai giovani è confermata nelle parole del Presidente Bisogno: “Il sostegno ricevuto da Banca Cras ci ha fatto sin dall’inizio enormemente piacere, per noi è stato un elemento molto importante nel nostro percorso ed al tempo stesso una sorta di chiave d’ingresso nel territorio senese. Gli istituti e le aziende che ci supportano sono l’energia e la benzina del nostro progetto. Per quel che riguarda il settore giovanile, noi continueremo ad investire. Creeremo delle squadre su Siena, portando avanti i rapporti con le società del territorio, e al tempo stesso proseguiremo il nostro impegno su Chiusi, un territorio al quale dobbiamo molto e dove sono presenti tanti nostri tifosi e tanti sponsor importanti”.

 

(Nella foto, da sinistra: il Direttore Generale di Banca Cras, Umberto Giubboni; il nuovo coach della Emma Villas Siena, Bruno Bagnoli; il Presidente di Banca Cras, Florio Faccendi; il Presidente della Emma Villas Siena, Giammarco Bisogno)

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy