Giorno di vigilia per la Emma Villas Aubay Siena che domani pomeriggio a partire dalle ore 18 giocherà l’ultima partita della regular season prima dell’inizio dei playoff. Sarà derby toscano contro la Kemas Lamipel Santa Croce, con i senesi già capaci di aggiudicarsi la sfida di andata.

I senesi arrivano da nove vittorie di fila e sono adesso terzi in classifica con 39 punti conquistati ed un ruolino di marcia di 13 vittorie e 8 sconfitte. Santa Croce è sesta con 32 punti, con 12 vittorie e 9 sconfitte.

Il match di andata fu disputato lo scorso 20 gennaio e vide i senesi imporsi al PalaParenti per tre set a zero, con i senesi capaci di attaccare con il 60% e che terminarono la sfida con il 58% di ricezioni positive.

Coach Alessandro Spanakis, Santa Croce ha nel suo roster giocatori capaci di mettere giù tanti palloni. Come fermarli e come preparare questo derby?

“Santa Croce è una squadra forte e lo sta dimostrando, per noi è una partita importante, non solo perché è un derby ma anche per la classifica. Cercheremo di limitare i loro migliori attaccanti e di mettere in campo un buon gioco”.

A Reggio Emilia la Emma Villas Aubay ha fornito un’altra prova di spessore. Cosa ha detto ai ragazzi dopo una vittoria che ha portato a nove la striscia di successi consecutivi del team?

“Ci siamo ritrovati a parlare delle due trasferte di Taranto e Reggio, affrontate nel giro di pochi giorni, ho fatto i complimenti ai ragazzi per come hanno interpretato i match. Sono scesi in campo con lo spirito giusto senza pensare alle assenze o alle difficoltà che avevamo e questo è fondamentale per affrontare un playoff”.

Contro la Conad è stato anche l’esordio per Jacopo Massari, che ha poi avuto una settimana di tempo per conoscere meglio i nuovi compagni. Cosa si attende da lui?

“Jacopo è un giocatore che ha fatto delle esperienze importanti e si sta inserendo molto velocemente nei meccanismi di gioco. E’ un ragazzo intelligente e disponibile e si sta integrando bene con i compagni, da lui mi aspetto che metta a disposizione della squadra le sue qualità e la sua esperienza”.

Come intenderà preparare e programmare il lavoro nella fase che trascorrerà tra la gara contro Santa Croce e l’inizio dei playoff?

“Avremo 20 giorni per preparare la prima gara dei playoff per cui stiamo ragionando su come arrivarci al meglio. Un’attenzione particolare la daremo al lavoro fisico e cercheremo di giocare qualche amichevole per non perdere il ritmo gara”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy