Diego Verdiani e Big Blu Group accompagnano per mano la Emma Villas Siena fino alla Superlega. Viene rinnovata la partnership che lega la squadra pallavolistica biancoblu all’azienda che realizza piscine e centri benessere.

La Big Blu è una delle aziende senesi storiche, fra le prime in Italia a costruire piscine alla fine degli anni Sessanta. Da allora la realtà aziendale è cresciuta e si è consolidata, pur mantenendo i caratteri originari della capacità artigianale, che rappresenta ancora uno dei tratti distintivi dell’azienda.

Oggi il Consorzio Big Blu Group raggruppa le quattro società emanazione di quella originale in un’ottica generale di azienda specializzata, dinamica, innovativa e strutturata in più settori.

Dalle piscine ai centri benessere, dall’edilizia pubblica e privata alle ristrutturazioni di antichi casali, dal trattamento delle acque alle energie rinnovabili, tutte le componenti del Gruppo sono fortemente orientate al problem solving nel rispetto più assoluto dell’importanza e dell’unicità di ogni singolo cliente.

Diego Verdiani, amministratore unico di Big Blu Group, si dice fiducioso in vista della prossima stagione: “Mi pare – dice – che la società abbia lavorato bene facendo anche sforzi importanti per non essere solamente una matricola nella massima serie pallavolistica. L’obiettivo è quello di stabilizzarsi nel gotha del volley italiano. Poi le risposte le darà il campo”.

La campagna acquisti realizzata dalla società senese è piaciuta a Verdiani: “Sono ansioso di vedere da vicino il palleggiatore iraniano Saeid Marouf – prosegue l’amministratore unico di Big Blu Group –. Fino a questo momento l’ho visto in video, lo giudico un giocatore straordinario che ha veramente tanta qualità. Spero che sarà una delle più importanti sorprese dell’intero prossimo campionato di Superlega. Sono contento che sia rimasto un gruppo dei pallavolisti che hanno contributo nella scorsa stagione a vincere il campionato di Serie A2: Fedrizzi, Vedovotto, Spadavecchia e una menzione speciale la farei per Andrea Giovi, che è un ragazzo straordinario. E poi naturalmente c’è coach Juan Manuel Cichello, il nostro condottiero, che si è guadagnato sul campo questa Superlega vincendo un campionato con sudore e con sacrificio. Il nostro allenatore porta entusiasmo, carisma e una cultura del lavoro che ben si addice con l’azienda madre e con tutte quelle che le ruotano attorno come partner”.

Mancano ancora oltre due mesi all’esordio ufficiale, che sarà il 14 ottobre a Trento: “C’è tanta curiosità per vedere quello che sarà il massimo campionato italiano – commenta ancora Verdiani –, noi avremo un esordio con il botto a Trento, sarà senza dubbio un inizio stimolante. La Superlega è il torneo più importante al mondo e con i migliori giocatori che ci sono a livello internazionale. Il livello è altissimo, servirà tanta umiltà mentre di entusiasmo ce n’è già tantissimo”.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy