Domani a partire dalle ore 18 la Emma Villas Aubay Siena affronta al PalaEstra la capolista del campionato di Serie A2 di volley maschile, la Bcc Castellana Grotte. Si tratta della nona giornata del campionato. E’ una sfida ormai classica tra due formazioni che si sono incontrate spesso negli ultimi anni, in A2 come anche nel campionato di Superlega nell’unica partecipazione senese nel torneo di massima serie avvenuta nella stagione 2018-2019. Quello di domani sarà l’ottavo confronto in pochi anni tra i due team.

In questo momento i pugliesi hanno il doppio dei punti dei senesi: 18 contro 9. Il ruolino della Bcc è di sei vittorie e due sconfitte negli otto match finora disputati.

Così parla della sfida contro la Bcc il coach della Emma Villas Aubay Siena Paolo Montagnani: “Vogliamo fare bene contro una squadra che fino a questo momento ha dimostrato di essere la più forte. Non sarà una sfida semplice, abbiamo messo tutta la volontà possibile per prepararci al meglio. Theo Lopes assicura a Castellana Grotte punti di qualità e risolve situazioni difficili, poi il volume di gioco è fatto da un buon equilibrio di squadra con gli schiacciatori Borgogno e Tiozzo che stanno producendo buoni numeri e con Truocchio che sta giocando ottimamente così come Luca Presta. Sono un team complicato da affrontare per qualunque avversario”.

“Noi – prosegue coach Montagnani – abbiamo continuato a fare il nostro lavoro concentrandoci su aspetti che non hanno funzionato soprattutto nella gara di Porto Viro. Stiamo cercando di elevare il nostro standard di gioco per migliorare i nostri numeri. A Porto Viro la battuta non ha funzionato al meglio, e l’attacco è stato deficitario. Abbiamo armi e giocatori per fare molto meglio di quel che abbiamo fatto a Porto Viro. Dobbiamo sfruttare le caratteristiche che abbiamo”.

Queste invece le parole del libero del team senese Alessandro Sorgente: “Sarà un test difficile, la classifica dimostra e testimonia quella che è la loro qualità. Stanno avendo regolarità di gioco esprimendo una buona pallavolo, speriamo di riuscire a rendere loro la vita complicata. Dobbiamo anche noi trovare una regolarità nel nostro gioco, vogliamo riscattarci dopo la gara di Porto Viro. Sono certo che abbiamo le potenzialità per dire la nostra e fare risultato anche contro la capolista. Possiamo fare meglio rispetto alle ultime uscite, se riusciremo a battere bene potremo costruire una buona fase break. Cercheremo pure quella continuità che a volte ci è venuta a mancare nel cambio palla. La Bcc ha una buona esperienza, penso a Tiozzo, Fiore, Theo Lopes, tutti elementi di qualità che sbagliano assai poco”.

La Emma Villas Aubay deve ritrovarsi dopo la non buona prestazione fornita a Porto Viro. Dopo il bel filotto di tre vittorie di fila (a Mondovì, in casa contro Lagonegro e ad Ortona) sono arrivati due passi falsi contro team di qualità e di esperienza. Sul taraflex veneto di Porto Viro, ad esempio, un peso rilevante lo ha avuto l’esperienza dei vari Fabroni, Vedovotto, Mariano, Barone. I senesi sono chiamati adesso a riprendere il loro cammino e a conquistare punti utili per tentare di risalire qualche posizione in graduatoria. A Porto Viro tante cose non hanno funzionato al meglio nella compagine biancoblu, a partire dal servizio. Un concetto che in settimana è stato evidenziato anche dall’assistant coach della squadra senese, Paolo Falabella, che ha detto: “Dobbiamo ritrovare il nostro ritmo in battuta, nelle ultime uscite avevamo servito assai bene mentre a Porto Viro abbiamo commesso un numero di errori troppo alto rispetto agli ace effettuati. Ora a Siena arriva la capolista, un avversario difficile da affrontare, e ciò deve essere uno stimolo per noi. Abbiamo bisogno di fare una grande prestazione contro una formazione di qualità, sappiamo che siamo in grado di farlo. Stiamo vedendo quella che è la qualità di questo torneo, la classifica comunque rimane piuttosto corta. Se si riesce a fare un buon filotto di vittorie si possono guadagnare tante posizioni in graduatoria. Nel roster abbiamo molte frecce, possiamo mettere in campo differenti formazioni, dobbiamo trovare la quadra”. A Porto Viro è stata la prima gara da titolare quest’anno con la casacca senese sia per Simone Parodi che per Dario Iannaccone, ed è stata anche l’occasione per dare minuti preziosi sul taraflex allo schiacciatore russo Ivan Kuznetsov. Tutti i giocatori biancoblu saranno utili e preziosi per poter fornire una prova corale di qualità contro quella che è certamente una delle squadre più forti di questo campionato.

La biglietteria del PalaEstra sarà aperta domani dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15,30 in poi.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.
Cookie policy