Importanti partnership vengono confermate per la prossima stagione agonistica, che la Emma Villas Siena inizierà ufficialmente domenica 1 ottobre a La Spezia contro la squadra di Massa (che nella città ligure disputerà le sue partite interne nel prossimo campionato).

Technical Project farà ancora parte delle aziende che sostengono il progetto biancoblu. Lo studio associato Technical Project opera dal 2001, attualmente per l’attività professionale svolta dai geometri Alessandro Lasagna e Lorenzo Frosoni. Lo studio copre direttamente per competenza specifica dei titolari i diversi settori della progettazione architettonica sia pubblica che privata, della topografia e del catasto. Negli anni lo studio si è strutturato con una organizzazione articolata e flessibile con competenze di settore integrate per soddisfare le diverse esigenze di lavoro specificatamente nel settore della progettazione e ristrutturazione edilizia, pratiche agrarie catastali, topografia, stime, valutazioni immobiliari, divisioni patrimoniali, successioni, contabilità lavori, coordinamento della sicurezza, certificazioni energetiche, assistenza tecnica per stipula rogiti notarili.

“Siamo di Chiusi, il nostro studio professionale opera a Chiusi da diciassette anni. Da quattro anni seguo le gare dell’Emma Villas, il mio avvicinamento al percorso della società biancoblu si deve principalmente a questo”. Alessandro Lasagna è, assieme a Lorenzo Frosoni, socio della Technical Project, uno studio di geometri che è partner della società del Presidente Giammarco Bisogno. Lasagna e Frosoni stanno dimostrando di credere nel progetto biancoblu, i due spiegano come è nata in loro la voglia di supportare questo progetto. “Mi sono appassionato alla pallavolo quando con alcuni amici cominciai a seguire i match della Emma Villas nel palazzetto dello sport di Chiusi – afferma Lasagna –. Questo è uno sport dal quale poi diventa difficile staccarsi e smettere di seguirlo. Con il Presidente Giammarco Bisogno siamo stati noi a proporci per dare una mano”.

“Rinnoviamo la fiducia a questo progetto – dichiara Lasagna –, tra gli sponsor è nata anche una vera amicizia oltre a validi rapporti professionali. C’è un bell’ambiente, vedo un ottimo clima e noi continueremo a dare un mano”. Poi si parla del presente e della squadra allestita per il prossimo campionato: “Credo che la formazione che è stata costruita sia competitiva anche per la prossima stagione – prosegue Lasagna – e che possa far divertire i tifosi. Roberto Braga rappresenta il cordone ombelicale che lega le origini delle vittorie della squadra con il presente, poi naturalmente per quel che riguarda pallavolisti come Giovi, Nemec e Fedrizzi il curriculum parla chiaro. Sono convinto che Bruno Bagnoli sia un grande allenatore e che potrà fare un ottimo lavoro”.

“In estate – prosegue Lasagna – sono state allestite molte formazioni competitive nel campionato di Serie A2, noi cercheremo certamente di lottare per dire la nostra. Io sostengo da anni il progetto biancoblu, non mi scordo da dove abbiamo iniziato e ricordo gli inizi in Serie C. Mi rendo quindi conto di quanto sia stato straordinario nella scorsa stagione vincere la Coppa Italia di Serie A2 a Casalecchio di Reno e raggiungere la semifinale playoff. Non sarà semplice riuscire a ripetere un’annata come la scorsa. L’importante è non perdere l’entusiasmo che ha caratterizzato e che continua a contraddistinguere tutto questo percorso”.

 

Anche l’azienda Plan srl rimane nel gruppo di sponsor della Emma Villas Siena per la prossima stagione agonistica. Plan srl è una azienda fondata nel 1991 a Chiusi da Eugenio Lucheroni, attuale presidente della società. Si occupa di progettazione e costruzione di impianti per traverse ferroviarie ed elementi prefabbricati in calcestruzzo. L’azienda conta 80 dipendenti e può vantare di aver fornito impianti produttivi ad oltre 120 clienti in 40 diverse nazioni su tutti i continenti, acquisendo così nel corso degli anni una grande esperienza sui mercati internazionali.

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione con la Emma Villas – afferma Diego Lucheroni – ed abbiamo scelto di continuare la partnership con la squadra perché la seguiamo da sempre con grande entusiasmo e riteniamo importante incoraggiare e sostenere una realtà prestigiosa che ha le radici proprio nelle nostre zone. Lo scopo di questa collaborazione è duplice: da un lato quello di supportare una disciplina, come la pallavolo, che sta diventando sempre più importante nel nostro territorio; dall’altro quello di divulgare, soprattutto ai giovani coinvolti in questo progetto, la cultura dello sport inteso come strumento di aggregazione e di trasmissione di valori positivi”.

Chiediamo quindi quanto sia importante la visibilità che si può avere legando il nome della propria attività ad una realtà pallavolistica che, come avviene per l’Emma Villas, gira per l’Italia con grandi ambizioni sportive e quali siano le sensazioni relativamente alla squadra che è stata allestita nel mercato estivo: “La visibilità è importante in molti ambiti – risponde Diego Lucheroni –, nell’industria come nella pallavolo, e legare il nostro nome a un’eccellenza come quella della Emma Villas è per noi senza dubbio un onore. Ci sono tutti i presupposti per raggiungere dei bei traguardi anche in questa stagione. La competizione sarà dura, ma noi sosteniamo il progetto della Emma Villas e siamo convinti che, se la grinta e la voglia di ‘alzare l’asticella’ ci saranno, la squadra potrà raggiungere dei buoni risultati”.

“La società e la squadra – conclude Diego Lucheroni – si sono meritate tutto l’affetto dei tifosi, hanno dimostrato onestà sportiva e voglia di vincere. La vittoria della Coppa Italia di Serie A2 nella finale giocata a Casalecchio di Reno è stata assolutamente indimenticabile”.