Ad un passo dalla Superlega. E Siena sogna. La città esulta e festeggia per la bellissima vittoria centrata dalla Emma Villas al PalaRota di Spoleto, un match spettacolare e pieno zeppo di emozioni terminato ancora una volta al tie break (proprio come era avvenuto con gara1), dopo due ore e quarantaquattro minuti di partita.

Un altro spot per la pallavolo, un match capace di dimostrare quante emozioni si possano vivere durante una partita di volley. Siena vince e fa sognare una intera città, che adesso spera che la squadra possa effettuare quell’ultimo passo che serve per conquistare qualcosa di incredibile.

Siena e Spoleto stanno dando spettacolo. Le prime due partite di questa serie finale non stanno deludendo le aspettative. Due match terminati al tie break, due sfide durante le quali si sono vissuti tanti colpi di scena.

Al PalaRota di Spoleto i biancoblu di coach Juan Manuel Cichello sono stati bravissimi ad entrare in campo con l’approccio e l’atteggiamento giusto, vincendo primo e secondo set. Siena ha poi stretto i denti di fronte alla veemente reazione della Monini, rientrata prepotentemente in partita con la vittoria del terzo e del quarto parziale. E’ stato di nuovo tie break, proprio come al PalaEstra martedì 1 maggio in gara1, e la partita si è dunque decisa con i palloni conclusivi.

Il tutto davanti ad una meravigliosa cornice di pubblico. Il dato dei 2.500 spettatori di gara1 al PalaEstra senese è uno dei cinque migliori risultati in quanto a numero di spettatori e di incasso per quel che concerne la Serie A2 negli ultimi quindici anni. Al PalaRota di Spoleto si è replicato, in un palazzetto già sold out dal giorno prima del match e all’interno del quale erano presenti circa duecento sostenitori senesi. Che si sono fatti sentire e che dall’inizio alla fine della gara hanno incitato capitan Fabroni e compagni. Ciò che si è visto in campo è stato uno spot per la pallavolo, mentre sugli spalti si è vissuta una vera e propria festa del volley tra canti, cori e bandiere sventolanti.

“E’ andata bene, abbiamo vinto – ha commentato al termine della sfida il libero dei senesi, Andrea Giovi –. Nei primi due set abbiamo fatto tante cose positive, loro hanno rimontato tra terzo e quarto set, nel tie break l’abbiamo spuntata. E’ una finale, né noi né loro riusciamo ad esprimere il nostro miglior gioco per tutto l’arco della gara. Siamo due squadre che non mollano, abbiamo fatto un altro passo avanti in questa gara2. Il nostro patto è che noi dobbiamo uscire dal campo dopo avere dato tutto, poi è quel quadrato arancione a decidere chi è stato più bravo. Abbiamo provato un’altra bella emozione, non pensiamo che Spoleto venga martedì a Siena a regalare niente, sarà un’altra lotta e dovremo essere bravi a tenere botta”.

“Abbiamo lavorato bene nei primi due set – ha commentato il vice coach della Emma Villas Siena, Simone Cruciani –, l’avevamo incanalata bene, poi sono venuti fuori loro trascinati da questo palazzetto. Loro sono una grande squadra e ci hanno messi in difficoltà. Noi però al contempo siamo rimasti lì, abbiamo incassato e alla fine il gancio vincente lo abbiamo messo noi. Abbiamo saputo soffrire contro quella che ribadisco essere una grande squadra che ha giocato in maniera superba in gran parte del match. Anche nel primo set ci hanno messo in grossa difficoltà, eravamo in svantaggio ma siamo riusciti a ribaltarlo. Da parte nostra c’è stata una grande prova corale, quindi siamo molto contenti”.

“Quando arrivi al tie break – ha proseguito Cruciani – è un uno contro uno, è la voglia di andare a prendere una palla in più, siamo riusciti a spuntarla con un bellissimo muro finale. E’ bello ed emozionante, è una finale promozione e deve essere così. Ringraziamo i nostri tifosi per il sostegno che ci danno e per la continua spinta che ci portano in campo, l’invito che facciamo è quello di vedere un PalaEstra pieno anche per gara3 di martedì sera”.

In gara2 l’opposto olandese Kay Van Dijk è riuscito in quasi tre ore di gara a rimanere sopra al 50% di percentuale offensiva: 51% per l’esattezza, con 24 attacchi portati a buon fine sui 47 totali tentati. Sono stati 27 i punti totali del “tulipano”, che nel tabellino conclusivo ha infatti fatto registrare anche due ace e un muro vincente. Sono stati invece 17 i punti di un altro terminale offensivo importante come Michele Fedrizzi, capace di mettere a segno anche 3 ace sfruttando un’altra arma che fa parte del suo bagaglio tecnico: il servizio. Nuovamente in doppia cifra anche Filippo Vedovotto con 11 punti, alcuni dei quali realizzati in frangenti caldissimi di gara2.

Ottima anche la prestazione dei centrali. Capitan Marco Fabroni ha illuminato il gioco biancoblu e ha spesso guardato anche al centro dove Federico Bargi e Vincenzo Spadavecchia hanno trovato ottimi lampi. Il primo ha chiuso la gara con 8 punti e il 55% in attacco, il secondo con 9 punti, l’86% in attacco (6 positivi e vincenti su 7 tentati) ed il muro (3 totali per lui), in coppia con Kay Van Dijk, che ha chiuso la partita e l’ha fatta pendere dalla parte senese. Quella biancoblu è stata un’altra grande prova corale e di squadra, come era successo in gara1, con Giovi splendido per difese, salvataggi e leadership in campo e con il consueto apporto fornito da Di Tommaso, Pochini, Braga, Melo.

La sfida torna a spostarsi a Siena, dove martedì 8 maggio si giocherà adesso gara3 a partire dalle ore 20,30. L’eventuale gara4 è in programma a Spoleto sabato 12 maggio alle ore 20,30; l’eventuale gara5 sarà al PalaEstra di Siena martedì 15 maggio alle ore 20,30.

La città di Siena esulta per quella che è una vera e propria impresa sportiva. La Emma Villas ha fatto nuovamente appassionare Siena alla pallavolo, la risposta della città è straordinaria.

 

Biglietti e prevendita

E’ già possibile acquistare i biglietti per assistere alla gara3 che verrà giocata al PalaEstra.

Per acquistare i biglietti per gara3 al PalaEstra (in programma martedì 8 maggio alle ore 20,30) è già attiva la prevendita online nel circuito CiaoTickets all’indirizzo https://www.ciaotickets.com/evento/emma-villas-volley-monini-spoleto) oppure nei punti vendita convenzionati. La biglietteria del PalaEstra sarà aperta anche lunedì 7 maggio dalle 16 alle 19 ed inoltre martedì 8 maggio, giorno del match, dalle 10,30 alle 13 e dalle 16,30 in poi.

Il biglietto per gara3 ha il costo di 13 € intero, di 10 € ridotto (le riduzioni si applicano ad abbonati Emma Villas Siena della stagione sportiva 2017/2018, tesserati Fipav,  ragazzi dai 12 ai 18 anni). Chi ha meno di 12 anni potrà entrare gratuitamente, ma dovrà prima ritirare un tagliando in biglietteria (se preso in prevendita ha il costo di 2 €).

Si prevede un biglietto unico, valido per entrambi gli anelli. All’esaurimento dei posti nel primo anello verranno venduti i posti nel secondo anello.

La prevendita sta già andando molto bene, tanto che i biglietti del primo anello sono praticamente già andati esauriti. Si invita a comprare il biglietto online per evitare eventuali file alla biglietteria.

CONCORSO INSTAGRAM Il concorso di SELFIE CON LA EMMA VILLAS SIENA è aperto a tutti: ragazzi, ragazze, bambini, bambine e genitori. Invitiamo tutti a postare sul proprio profilo Instagram, in occasione di gara 3, le foto dal PalaEstra con l’hashtag #missionesuperlega (il profilo deve essere aperto), le più belle saranno ripostate nelle stories del profilo ufficiale Emma Villas Siena nei giorni successivi. Il vincitore riceverà una sorpresa targata Emma Villas Siena.