Manca ormai poco per la grande festa promozione della Emma Villas Siena che si terrà martedì 22 maggio alle ore 21 nel locale Papillon a Monteroni d’Arbia. Sarà una serata piacevole da vivere e da inserire tra i bei ricordi di un’annata che ha riservato grandissime soddisfazioni alla società biancoblu guidata dal Presidente Giammarco Bisogno e ai suoi tifosi. Martedì sera sarà un momento da trascorrere insieme ai giocatori che hanno scritto la storia del volley senese, portando la Emma Villas fino alla Superlega: sarà possibile farsi fotografie e selfie insieme ai giocatori, chiedere degli autografi e scambiare quattro chiacchiere con loro.

Quella da poco conclusa è stata un’annata straordinaria. L’8 maggio 2018 è una data già entrata nel libro dei ricordi. Sono state 38 le partite ufficiali stagionali della squadra senese tra regular season di campionato, play off e match di Coppa Italia: l’unico a prendere parte a tutte e 38 le gare è stato il capitano e palleggiatore della Emma Villas Siena, Marco Fabroni, che ha giocato tutti i 140 set; a quota 37 partite ci sono Andrea Giovi e Filippo Vedovotto, a 35 c’è Vincenzo Spadavecchia, a 34 Alisson Melo, a 33 Simone Di Tommaso, a 32 Michele Fedrizzi e Federico Bargi, a 31 Filippo Pochini.

Il miglior realizzatore stagionale in casa senese è Filippo Vedovotto, che ha totalizzato 447 punti (con il 49,3% in attacco); seguono Michele Fedrizzi con 406 punti (ed il 46,2%), Vincenzo Spadavecchia con 275, Hidde Boswinkel con 225, Alisson Melo con 215, Federico Bargi con 177, Kay Van Dijk con 176 e con una percentuale molto alta: il 51,5%. In attacco sono state molto alte anche le percentuali dei centrali: Spadavecchia ha chiuso la stagione con il 60,8%, Bargi con il 58,1%, Braga con il 69,2%, la percentuale più alta dell’intera squadra biancoblu.

Michele Fedrizzi è risultato il miglior battitore del team con i 68 ace messi insieme nella stagione (e con una media di 0,59 battute vincenti per set); Marco Fabroni ne ha totalizzati 54, Filippo Vedovotto 35, Vincenzo Spadavecchia 34.

Vincenzo Spadavecchia primeggia nelle statistiche relative ai muri vincenti stampati nell’annata: ne ha realizzati 86, con una media di 0,72 per set; sono stati 51 quelli di Federico Bargi, 44 quelli di Alisson Melo, Marco Fabroni ne ha totalizzati 40, Filippo Vedovotto 38, Michele Fedrizzi 31.