La Emma Villas Vitt Chiusi mette a segno un altro eccellente acquisto in vista della sua prossima stagione nel campionato nazionale di B2.

Si tratta del centrale Roberto Braga, che oltre ai suoi 204 cm di altezza, può vantare una carriera di tutto rispetto nelle maggiori categorie. Veneto, nato il 7/8/1984 in provincia di Padova, ha cominciato la sua carriera nel 2000 nelle giovanili della Sisley Volley di Treviso per poi essere promosso nella stagione 2002/2003 nella squadra militante il campionato di B2. L’anno successivo fa il suo esordio in serie A2 con la maglia dell’API Pallavolo Verona, con cui vince la Coppa Italia di categoria ed ottiene la promozione in A1. Nella stagione 2004/2005 passa all’Adria Volley Trieste in serie B1, poi alla Dorica Pallavolo Ancona e subito dopo all’Umbria Volley di Perugia facendo il suo esordio nella massima categoria, dove resta per due stagioni. Nel 2008/2009 gioca con il Bologna Volley e l’anno seguente con il Città di Castello, entrambe in serie A2, per poi tornare nel massimo campionato con l’Umbria Volley, questa volta nella nuova sede di San Giustino.

Negli ultimi due anni Braga ha disputato due campionati con la maglia del Volley Segrate e di nuovo con quella del Città di Castello, con cui conquista la promozione in serie A1. Ora arriva il turno della Emma Villas Vitt Chiusi, in serie B2, una categoria cadetta ma che per Braga è molto stimolante. Alla firma del contratto nella sede di Chiusi, alla presenza del Presidente Bisogno e del team manager Mechini, questa è la sua dichiarazione: “Sono molto contento di arrivare a Chiusi perché l’impressione che mi ha dato la società è ottima. Sono rimasto stupito dall’organizzazione del team, dalle decisioni della società e dai progetti ben definiti. La scelta di giocare con la Emma Villas è stata fatta con piacere anche se vengo da un campionato in A2 con una promozione conquistata. Non conosco bene la serie B2, ho solo disputato una B1 diversi anni fa e me lo ricordo come un campionato assolutamente duro, competitivo e veramente lungo. Sono contento della squadra che si sta allestendo, e sono convinto che insieme sapremo regalare alla città di Chiusi diverse soddisfazioni. Per me è un’avventura del tutto nuova, stimolante ed avvincente, e credo che in futuro, con una società impostata in questa maniera si possa puntare a grandi risultati.” Interviene Fabio Mechini che dà il suo benvenuto a Roberto: “Oltre che ad essere un atleta di livello, e con una notevole esperienza, sono molto contento del suo arrivo perché è una conoscenza ed un amico di vecchia data. Benvenuto Roberto”.